Carpi, Malcore è sul podio dei bomber d’Europa, dietro a Cavani e Falcao

Carpi, Malcore è sul podio dei bomber d’Europa, dietro a Cavani e Falcao
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la tripletta risolutiva e decisiva contro l’Ascoli, l’attaccante del Carpi Malcore è diventato uno dei più prolifici bomber del continente, nel rapporto gol realizzati/minuti giocati: un gol ogni 72 minuti

Le favole possono diventare realtà e quella di Giancarlo Malcore, attaccante del Carpi classe ’93, ha tutte le qualità per essere una di queste. Arrivato dal Manfredonia, squadra di Serie D, la scorsa estate, a “piccoli” passi il salentino si sta guadagnando le copertine dei giornali, grazie alle sue prestazioni. O meglio, potremmo dire grazie alla sua impeccabile prestazione nell’ultima giornata di Serie B, quando la sua squadra era impegnata in casa contro l’Ascoli.

Il Carpi arrivava da tre risultati decisamente negativi – i pareggi con Pro Vercelli e Ternana e la sconfitta con il Palermo – che ne avevano minato le certezze, facendola uscire addirittura dalla zona playoff. Ma proprio grazie all’entusiasmante prova del giovane Malcore, la squadra emiliana ha rialzato la testa: una tripletta che regala un successo che mancava dal 14 ottobre, quel Carpi-Cesena vinta 2-1.

A sorprendere, però, è la media realizzativa del pugliese: un gol ogni 72 minuti e 48 secondi. Una media da far invidia ai più grandi goleador d’Europa e stiamo parlando di personaggi del calibro di Messi, SuarezHiguain, Lewandowski, Kane, Ronaldo ecc. Nelle prime due serie dei maggiori campionati continentali, soltanto due bomber riescono a tenere il suo passo: Cavani, con un gol ogni 71′ minuti, e Falcao, con un gol ogni 58′. Seppur il paragone potrebbe sembrare azzardato,