Chievo-Lazio 1-1: pagelle e tabellino

Chievo-Lazio 1-1: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Chievo-Lazio, 14ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Dopo il Napoli, il Chievo riesce ad andare a punti anche contro la Lazio. Buona la prima al Bentegodi per Di Carlo, che ha anche sentito sapore di impresa per la prestazione offerta dai clivensi. Pellissier ancora protagonista a quasi 40 anni, capace di trascinare la squadra per tutta la partita. La Lazio conferma la pareggite in campionato, con il terzo 1-1 consecutivo. Inzaghi paga le scelte iniziali, ma riesce a rimediare con i cambi. Biancocelesti buoni solo per un tempo, con Immobile che recrimina per il palo colpito al minuto 76′ che sarebbe valso la vittoria e la doppietta personale.


Chievo-Lazio 1-1: tabellino e pagelle

MARCATORI: 24′ Pellissier (C), 66′ Immobile (L)

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Sorrentino 6; Depaoli 6, Bani 6.5, Rossettini 5.5, Barba 5.5; Obi 6 (72′ Kiyine 6.5), Radovanovic 5.5, Hetemaj 6; Birsa 6 (71′ Djordjevic sv); Meggiorini 6 (59′ Cacciatore 5.5), Pellissier 7. A disposizione: Caprile, Semper, Cesar, Tanasijevic, Burruchaga, Giaccherini, Rigoni, Leris, Stepinski. Allenatore: Di Carlo.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 5.5; Wallace 5.5, Acerbi 6.5, Radu 5 (46′ Caicedo 6.5); Marusic 5.5 (55′ Patric 6), Parolo 6.5, Badelj 6 (82′ Berisha sv), Milinkovic-Savic 5.5, Lulic 6; Correa 6.5; Immobile 7. A disposizione: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Bastos, Caceres, Lukaku, Cataldi, Durmisi, Murgia, Rossi. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Maresca di Napoli 6

NOTE: Ammoniti Depaoli, Radovanovic, Rossettini, Cacciatore (C), Correa e Radu (L)


Chievo-Lazio: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Lazio che scende in campo più aggressiva, le mosse di Inzaghi sono positive e l’ingresso di Caicedo regala maggior concretezza e dinamismo in avanti. Il Chievo si chiude in difesa per portare a casa l’1-0, ma alla fine sale in cattedra Ciro Immobile, che agguanta un pareggio più che meritato. Da segnalare anche la crescita di Correa nel secondo tempo, che corre tanto e suggerisce bene per i compagni. Il Chievo regge comunque l’urto grazie all’intramontabile Pellissier, bravo nella difesa della palla e capace di rendersi pericoloso fino all’ultimo. Il finale regala occasioni da entrambe le parti, con il giovane Kiyine molto positivo per i clivensi. Finisce 1-1 una bella partita, la Lazio perde il quarto posto valente la Champions, scavalcato dal Milan.

90’+5 – FINISCE QUI CHIEVO-LAZIO! È 1-1 al Bentegodi. Decidono le reti di Pellissier e Immobile.

90’+4 – Ancora Pellissier! In contropiede, prova a cogliere di sorpresa Strakosha con la conclusione da posizione defilata, ma il portiere è attento e para facile. Subito dopo AMMONITO Cacciatore.

90’+3 – Bani conquista un calcio di punizione preziosissimo sulla trequarti del Chievo. AMMONITO anche Correa.

90’+1 – Ancora Chievo, che porta scompiglio dalle parti di Strakosha per la seconda volta in pochi secondi. Allontana la difesa con qualche affanno. Segnalati intanto 5′ di recupero.

90′ – Chievo a un passo dal clamoroso 2-1! Kiyine salta l’uomo sulla destra e mette in mezzo un pallone velenosissimo. Con Strakosha uscito male, salva tutto Patric.

88′ – Hetemaj crossa per la testa di Pellissier, ma è decisivo l’anticipo di Acerbi in calcio d’angolo.

85′ – Correa da fuori area! Tiro potente per l’argentino, ma la palla non si abbassa e termina sopra la traversa.

84′ – Su corner Caicedo prova a trafiggere Sorrentino in acrobazia, ma colpisce male. La difesa allontana.

82′ – ULTIMA SOSTITUZIONE Lazio: esce Badelj, entra Berisha.

79′ – Badelj da fuori area! Sorrentino resta immobile, palla che esce di un millimetro. Conclusione bellissima, Lazio vicina al vantaggio. È un assedio dei biancocelesti, che vogliono la vittoria.

77′ – Squadre adesso lunghissime, con ribaltamenti di fronte continui e azioni sempre più interessanti. Può succedere di tutto quando mancano poco più di 10′ di gara più recupero.

76′ – Palo di Immobile! Diagonale bellissimo dell’azzurro, con Sorrentino ormai battuto. Solo il legno gli impedisce di festeggiare la doppietta che avrebbe consegnato alla Lazio il vantaggio.

75′ – Occasione Chievo con Kiyine! I clivensi partono in contropiede. Riceve palla il giovane subentrato, che però si trova in posizione troppo defilata per segnare.

72′ – ULTIMA SOSTITUZIONE Chievo: esce Obi, entra Kiyine.

71′ – SOSTITUZIONE Chievo: esce Birsa, entra Djordjevic.

70′ – Ancora Immobile, che su suggerimento di Milinkovic-Savic si libera il tiro, ma manca completamente il bersaglio.

68′ – Acerbi salva la Lazio! Intervento prodigioso in scivolata del difensore, che impedisce al pallone di giungere a Pellissier, lasciato completamente solo davanti a Strakosha.

66′ – IMMOBILE! LA LAZIO PAREGGIA! Ottimo triangolo in zona offensiva tra Correa e Immobile, con quest’ultimo che brucia i difensori del Chievo e libera un tiro imparabile per Sorrentino. I biancocelesti tornano in gara.

62′ – Bani salva il Chievo! Il difensore blocca il tiro a botta sicura da Lulic al termine di un’azione confusa nell’area di Sorrentino.

61′ – Ci prova Bani per il Chievo al termine di un nuovo contropiede clivense, ma il tiro è debole e viene facilmente bloccato dalla difesa.

60 ‘ – Milinkovic-Savic! Il laziale riceve su calcio di punizione e tira di destro, ma non trova lo specchio della porta

59′ – AMMONITO Rossettini per fallo su Correa. In parallelo PRIMA SOSTITUZIONE Chievo: esce Meggiorini, entra Cacciatore. Di Carlo si chiude con cinque difensori.

55′ – SOSTITUZIONE Lazio: fuori Marusic, dentro Patric.

54′ – Immobile impegna Sorrentino! Ottima accelerata di Correa sulla sinistra che brucia Depaoli e mette in mezzo per l’azzurro, che lascia andare un tiro potente. Il Chievo si salva.

51′ – Gioco fermo da due minuti per un brutto fallo su Meggiorini, che si allontana dal campo sulle sue gambe.

50′ – AMMONITO Radovanovic per proteste.

48′ – La Lazio ha cominciato con una buona intensità, sicuramente meglio del primo tempo.

48′ – Lazio che con l’ingresso di Caicedo si mette a trazione anteriore per cercare di ribaltare la partita, o quantomeno agguantare il pareggio.

47′ – Strakosha bisticcia col pallone e rischia qualcosa sul pressing avversario.

46′ – Si riparte!

46′ – PRIMA SOSTITUZIONE LAZIO. Esce Radu ed entra Caicedo.

Squadre nuovamente in campo per la seconda frazione di gara.

SINTESI PRIMO TEMPO – Al Bentegodi la Lazio va sotto grazie al gol dell’eterno Pellissier. Il Chievo gioca molto in contropiede, sfruttando la velocità dei suoi giocatori offensivi. La formazione schierata da Di Carlo è ordinata, la difesa ben schierata e sicura in ogni intervento. La Lazio è apparsa stanca fino al minuto 30′, poi ha cominciato ad alzare il ritmo grazie all’aiuto di Parolo, bravo a mettere ordine in mezzo al campo, e Lulic, da cui partono le occasioni più interessanti sulla fascia sinistra. Il motore biancoceleste sembra comunque ingolfato, con Immobile e Correa che peccano di poca lucidità sotto porta e ricorrono spesso a scelte discutibili. Partita dinamica, divertente e tutto sommato equilibrata, in attesa del secondo tempo in cui può ancora accadere di tutto.

FINE PRIMO TEMPO

45’+1 – Immobile allo scadere! Tripla sponda Milinkovic-Parolo-Lulic, con quest’ultimo che mette in mezzo per Immobile, lasciato liberissimo di colpire con un gran destro che centra Sorrentino. Ma è tutto fermo per la posizione di fuorigioco dell’attaccante azzurro, che comunque si era divorato un gol già fatto.

45’+1 – La Lazio chiude davanti con Immobile che prova a servire Correa improvvisatosi prima punta, ma la palla è troppo arretrata l’argentino manca l’aggancio.

45′ – Un minuto di recupero assegnato da Maresca.

42′ – Immobile prova il tiro a giro dal limite dell’area, ma la sensazione è che avrebbe potuto prolungare per Lulic sulla sinistra. L’attaccante azzurro cerca invece la soluzione personale, che termina molto alta sopra la traversa e non impensierisce Sorrentino.

38′ – Da sinistra Badelj crossa in mezzo, spunta Milinkovic che con una girata colpisce male e regala il pallone a Sorrentino. Lazio che da qualche minuto a questa parte sta letteralmente assediando il Chievo nella sua area di rigore.

35′ – Parolo prova a colpire! Il centrocampista azzurro salta l’uomo e scarica un tiro violento che termina alto di un soffio sopra la traversa. Devia Sorrentino, sarà corner per la Lazio.

33′ – Correa di testa! La Lazio prova a svegliarsi! Cross dalla destra di Parolo, che dimostra di essere uno dei più in forma tra i biancocelesti. L’attaccante spizza di testa con forza, ma pecca di precisione. Palla out ma occasione interessante.

31′ – Rischia tantissimo Wallace che da ultimo uomo tenta il dribbling sull’attaccante in pressing. Il rimpallo però lo favorisce.

29′ – Inzaghi dalla panchina è infuriato con i suoi. La Lazio appare stanca e lenta nella manovra, con poche idee per cercare di battere Sorrentino. AMMONITO intanto Radu per fallo su Birsa.

27′ – Ora il Chievo è in grande confidenza e ci prova con Meggiorini dalla distanza. Palla out di molto.

24′ – CHIEVO IN VANTAGGIO! PELLISSIER SEGNA UN GOL BELLISSIMO! Contropiede da manuale dei gialloblù. Pellissier scatta insieme ai compagni e riceve un assist al bacio di Birsa. Pellissier brucia Acerbi e, solo davanti a Strakosha, non ci pensa due volte e calcia a botta sicura con un gran destro. A 39 anni e 7 mesi, la punta clivense è ancora decisiva.

23′ – Rischia il giallo Wallace per una brutta entrata su Pellissier. Maresca lo grazia.

21′ – AMMONITO Depaoli per fallo a centrocampo su Correa.

20′ – Wallace salva la Lazio! Dalla destra Hetemaj è bravissimo a mettere in mezzo un pallone basso che per poco non mette Pellissier da solo davanti a Strakosha. Decisivo qui il difensore laziale.

17′ – Badelj! Ci prova il laziale con un tiro basso e potente. Ma la distanza siderale consente a Sorrentino di leggere facilmente il tentativo e parare con sicurezza.

15′ – Parolo prova a lanciare Immobile, ma la difesa del Chievo e attenta e ben schierata.

13′ – Per la Lazio da segnalare i numerosi movimenti di Immobile a partire dalla trequarti di attacco per favorire la costruzione offensiva della squadra.

12′ – Anche Meggiorini e Pellissier si abbassano molto per aiutare i compagni a ripartire.

10′ – La Lazio si fa vedere dalle parti di Sorrentino con Milinkovic-Savic, che su suggerimento di Lulic raccoglie il pallone in area, ma è troppo defilato per tentare il tiro. Prova comunque a mettere in mezzo, ma il numero uno clivense blocca con facilità.

5′ – Pressing molto alto del Chievo, che ha cominciato con grande intensità e sta recuperando diversi palloni. Più distratta la Lazio in fase di costruzione. L’arbitro Maresca dà l’impressione di voler fischiare molto.

4′ – Prova a manovrare la Lazio, con i gialloblù chiusi in difesa e subito pronti a colpire in contropiede.

1′ – Subito Chievo! Dopo un brutto corner battuto dalla Lazio, parte in contropiede il Chievo con Meggiorini dalla destra, che cambia gioco per Obi. L’ex Inter mette in mezzo per Pellissier che calcia alto. Dubbi sul controllo di Obi, ma clivensi già pericolosi.

1′ – Lazio alla battuta e si comincia! Al via Chievo-Lazio!

Le squadre stanno scendendo in campo in questo momento. Ecco l’inno della Serie A.

Gentili lettori, buonasera dalla redazione di Calcio News 24 e benvenuti alla diretta live scritta di Chievoverona-Lazio, match valevole per la 14° giornata di Serie A.


Chievo-Lazio: formazioni ufficiali

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Rossettini, Barba; Obi, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Pellissier. A disposizione: Caprile, Semper, Cesar, Cacciatore, Tanasijevic, Burruchaga, Giaccherini, Kiyine, Rigoni, Djordjevic, Leris, Stepinski. Allenatore: Di Carlo.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic, Lulic; Correa; Immobile. A disposizione: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Bastos, Caceres, Patric, Lukaku, Cataldi, Durmisi, Murgia, Berisha, Caicedo, Rossi. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Maresca di Napoli


Chievo-Lazio: probabili formazioni e pre-partita

È pronto all’esordio stagionale al Bentegodi Domenico Di Carlo, terzo allenatore dopo l’esonero di D’Anna e le dimissioni di Ventura nella finora complicatissima stagione dei gialloblù. Alla sua prima uscita, il nuovo tecnico clivense era riuscito nell’impresa di strappare un punto miracoloso al San Paolo contro il Napoli. L’allenatore è pronto a confermare lo stesso modulo e gli stessi giocatori di allora.

Dopo due pareggi consecutivi e la pessima figura in Europa League contro l’Apollon, la Lazio scende in campo con la consapevolezza di non poter fallire. Con il Milan uscito vincente dal confronto con il Parma e lo scontro diretto tra Roma e Inter di questa sera, i biancocelesti hanno un’ottima possibilità di mettere pressione alle rivali milanesi in ottica Champions. Gli uomini di Simone Inzaghi sono pronti a scendere in campo con il rodato 3-5-2, confermando Correa al fianco di Immobile dopo il forfait di Luis Alberto.

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Rossettini, Barba; Obi, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Pellissier. A disposizione: Caprile, Semper, Cesar, Cacciatore, Tanasijevic, Burruchaga, Giaccherini, Kiyine, Rigoni, Djordjevic, Leris, Stepins​​​ki. Allenatore: Di Carlo.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic, Lulic; Correa, Immobile. A disposizione: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Bastos, Caceres, Patric, Lukaku, Cataldi, Durmisi, Murgia, Berisha, Caicedo, Rossi. Allenatore: Inzaghi.


 

Chievo-Lazio: i precedenti del match

Prima della passata stagione, l’ultimo successo dei biancocelesti a Verona risale alla stagione 2013-14, uno 0-2 siglato da Candreva e Keita, entrambi attualmente in forza all’Inter. Negli ultimi tre confronti, il Chievo in casa è riuscito a strappare ben quattro punti: un clamoroso 4-0 nella stagione 2015-16 con protagonisti Meggiorini, Birsa e soprattutto Paloschi, autore di una doppietta; quindi il pareggio per 1-1 nel campionato 2016-17 che vide a segno Gamberini e de Vrij. Nell’ultima stagione, la Lazio si è imposta per 2-1 grazie alle reti di Ciro Immobile e Milinkovic-Savic

Nonostante le ultime prove opache, il Bentegodi è comunque uno stadio fortunato per i laziali, che in 15 sfide di serie A contro il Chievo hanno conquistato ben 8 vittorie e subito due sole sconfitte. Quest’anno le due compagini si incontrano in un momento difficile in relazione ai loro rispettivi obiettivi ed entrambe hanno vitale bisogno di mettere in cassaforte dei punti preziosi ai fini della classifica generale.


Chievo-Lazio: l’arbitro della gara

Designato come arbitro del match il signor Fabio Maresca, della sezione di Napoli. Il fischietto campano sarà affiancato dagli assistenti Ranghetti e Pagliardini. Quarto Uomo Rapuano, mentre al VAR è pronto a dare il suo supporto Aureliano.


Chievo-Lazio Streaming: dove vederla in tv

Chievo-Lazio sarà trasmessa a partire dalle ore 18 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Sport Serie A (canale 202 dello Sky Box, in HD 241) e Sky Calcio 1 (canale 251 dello Sky Box), oltre che in streaming per pcsmartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.