Ciao Inter! Modric: «Chiudo al Real. La gente era stanca di CR7 e Messi» – VIDEO

Il neo-Pallone d’Oro Luka Modric ieri sera ha parlato anche di mercato (chiudendo le porte all’Inter) e del recente passato del premio, dominato da Messi e Ronaldo

In estate l’Inter ci aveva creduto, forse anche un po’ troppo: qualche mese dopo i tifosi nerazzurri però hanno dovuto assistere alla vittoria del Pallone d’Oro di Luka Modric da giocatore del Real Madrid. Nulla fare per il sogno croato a lungo cullato: alla fine Modric è rimasto in Spagna e, probabilmente, ora che è a tutti gli effetti nella storia del calcio, lì concluderà la propria carriera. Passato il treno interista, resta ben poco da fare a questo punto: lo ha ammesso a chiare lettere lo stesso centrocampista del Real, che ha risposto anche alle domande di calciomercato subito dopo le celebrazioni che lo hanno visto di fatto dominare il premio assegnato ieri da France Football.

«Mi piacerebbe ritirarmi col Real Madrid – ha detto Modric ai giornalisti – . Ho ancora due anni di contratto con loro e spero anche uno in più (il croato pensa dunque al ritiro tra tre anni, ndr). Il club mi ha sempre mostrato grosso affetto e spero di concludere lì la carriera. Alla mia famiglia piace Madrid e spero di continuare ancora a divertirmi lì». Una chiusura praticamente quasi definitiva. Modrci poi, tra le altre cose, ha anche lanciato una frecciata a Cristiano Ronaldo e Leo Messi, vincitori delle ultime dieci edizioni del Pallone d’Oro: «Probabilmente la gente voleva qualcosa diverso, dedico questo premio a tutti quei giocatori che in questi anni lo avrebbero meritato, ma non lo hanno vinto».