Cosic: «Certe cose non devono più accadere»

Cosic: «Certe cose non devono più accadere»
© foto www.imagephotoagency.it

Uros Cosic, difensore centrale dell’Empoli, titolare contro la Juventus, ha parlato del momento degli azzurri e della sconfitta contro i bianconeri

Le parole di UrosCosic, difensore dell’Empoli, dopo la sconfitta per 0 a 3 contro la Juventus. Il difensore è intervenuto a “Radio Lady” per analizzare il ko interno contro i bianconeri: «Abbiamo fatto bene, interpretando bene la gara inizialmente e tenendo testa alla Juventus per 65 minuti. Dopo il primo gol è successo qualcosa, e sono arrivate altre due reti in poco tempo. E’ sempre difficile affrontare la Juventus. Noi sapevamo che loro erano una squadra forte, ma siamo noi che dobbiamo migliorare. Non si può mollare dopo aver preso un gol».

IL BELLO DEL CALCIO – Prosegue Cosic: «Dobbiamo rimanere concentrati anche dopo aver incassato un gol. Il calcio è uno sport di squadra e si vince e si perde in 11. Ora dobbiamo voltare pagina. Lo scorso anno non abbiamo iniziato bene e poi abbiamo chiuso ottimamente la stagione. Quello che è successo nel secondo tempo, dopo il primo gol, non deve più accadere. Parto parlando di me, dobbiamo migliorare. Affrontare la Juventus o comunque giocare le partite come queste è sempre speciale, è il bello del calcio».