Dainelli: «Fiorentina, entusiasmo e potenziale da Europa»

ilicic fiorentina slovenia probabili
© foto www.imagephotoagency.it

Dainelli, capitano della Fiorentina che fu di Prandelli, tratteggia i contorni dell’ambiente viola. Partendo dalla festa per i 90 anni e finendo con un commento sui Della Valle

90 ANNI – Fiorentina – Chievo Verona è stata l’occasione per Dario Dainelli di rivivere il clima che si respira al Franchi, ma anche di festeggiare i 90 anni gigliati. Il difensore è stato intercettato sulle frequenze di Radio Blu: «La festa è stata davvero ricca di emozioni, dalla partita alla premiazione finale. Andrea Della Valle era sereno ed entusiasta, Corvino pensate che era ancora a lavoro dopo la festa». Considerazioni di chi Firenze l’ha vissuta per anni e ne conosce gli slanci emozionali.

IN CAMPO – Le opinioni allora si spostano sul rettangolo di gioco: «La Fiorentina mi ha dato l’impressione di essere un’ottima squadra, con tanto possesso palla ma poca concretezza. Normale che i tifosi vogliano qualcosa in più, però il mercato è sempre particolare ed è giusto che la dirigenza scelga ciò che è meglio per la Fiorentina. I viola hanno disputato le coppe europee per anni e hanno il potenziale per prendervi ancora parte. Kalinic? Mi piace perchè ha qualità sia in attacco che in pressione». Così l’ex con la fascia al braccio promuove la Viola.