De Laurentiis sta con Ancelotti: «Se non passiamo il turno siamo dei co***»

De Laurentiis sta con Ancelotti: «Se non passiamo il turno siamo dei co***»
© foto www.imagephotoagency.it

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato a margine del consueto pranzo Uefa tra presidenti e dirigenti

«Se non passiamo il turno siamo dei coglioni» ha detto Carlo Ancelotti in conferenza stampa, ripetendo la parola con la c per ben due volte. Aurelio De Laurentiis è sulla stessa lunghezza d’onda del suo allenatore: «Saremo dei coglioni a non passare? Ha ragione. Oggi non ci siamo sentiti come di consueto, perché contro il Psg abbiamo pareggiato. Sarebbe un bel segnale, anche per il calcio italiano, riuscire a passare il turno. Tifosi? Non credo che saremo 50mila, ieri mi risulta che eravamo in 41mila, vedremo se il bel tempo aiuterà la gente a venire al San Paolo. Stasera però non conta vincere, deve contare la squadra e sarà importante non sentire la pressione».

Prosegue Aurelio De Laurentiis tornando sul pari con il Chievo e parlando ancora della notte di Champions che attende il Napoli, in casa, contro la Stella Rossa: «Chievo? Avrei tante cose di dire, ma non voglio destabilizzare il mio spogliatoio. Stella Rossa? Solo dei cretini possono sottovalutarla. Hanno vinto con il Liverpool e non è un caso. Quando vai a giocare a Belgrado è come se tu andassi a giocare nella fossa dei leoni. Il non aver perso lì ci ha posto in una condizione di essere primi nel girone anche se questa classifica vale poco perché è ancora tutto in gioco, nel bene o nel male».