De Zerbi dopo Sassuolo-Catania: «Teniamo molto alla Coppa Italia»

De Zerbi dopo Sassuolo-Catania: «Teniamo molto alla Coppa Italia»
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole del tecnico De Zerbi, allenatore del Sassuolo, dopo il passaggio del turno in Coppa Italia: c’è il Napoli agli ottavi

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di RaiSport per commentare il passaggio del turno in Coppa Italia: «Ogni partita se non la prendi al 100% può creare difficoltà, anche con due categorie di differenza. Matri ha fatto bene, quando entra si fa sempre trovare pronto ed è un esempio da seguire per i più giovani. Vedere uno che ha vinto come lui e con la sua carriera continuare ad allenarsi sempre al massimo deve essere da stimolo per gli altri».

Il tecnico della formazione emiliana commenta la scelta del 3-5-2 odierno e la posizione di esterno destro di centrocampo per Brignola: «Volevo mettere i calciatori nelle condizioni migliori e nel ruolo congeniale a loro. Brignola l’anno scorso ha quasi sempre fatto questo ruolo con me. La partita non è stata impeccabile da parte nostra, ma la Coppa Italia insegna che esistono risultati a sorpresa e ci aspettavamo potesse andare in questo modo».

Al prossimo turno il Sassuolo affronterà agli ottavi di finale il Napoli, anche se resta da stabilire il fattore campo con il sorteggio: «Ci teniamo perché è una competizione a cui noi diamo molta importanza, abbiamo una squadra con tanti giocatori e oggi hanno giocato quelli che fin qui hanno giocato poco. Deve essere un piacere giocare queste partite. Passare il turno non è mai facile, qualcuno ha fatto una buona partita e gli altri hanno messo 90 minuti di partita vera, mentre qualcuno è ancora indietro sia dal punto di vista fisico che mentale».