Diamanti: «De Zerbi più bravo di tanti altri»

Diamanti: «De Zerbi più bravo di tanti altri»
© foto www.imagephotoagency.it

Il numero 23 del Palermo, Alino Diamanti, spiega il feeling con Palermo e i siciliani: «Giusta dimensione, gente umile, come me»

Innamorato. Sempre di più. Palermo ha fatto breccia nel cuore di un giramondo del pallone, Alessandro Diamanti. Il numero 23 dei rosa-nero, intervistato oggi dal Giornale di Sicilia, spiega il perché del suo feeling speciale con la gente siciliana: «Bisogna viverci per capire quanto si sta bene qui a Palermo, ma sapevo già tanto. Conoscevo tanti amici che mi hanno parlato di questa piazza. Ho trovato la dimensione giusta per me, un ambiente speciale, gente umile, calorosa e disponibile, che ha un modo di pensare molto vicino al mio. Ho iniziato una bellissima avventura, sono contento di far parte di questo gruppo, lavorare per questa società e giocare per questa città».

LE DICHIARAZIONI – Prosegue Diamanti, che sposta il versante degli elogi nei confronti del proprio tecnico Roberto De Zerbi: «Lui è più bravo di tanti altri che sono in giro. Ho avuto molti tecnici, ma sinceramente sono impressionato dalla sua idea di calcio, l’intensità che mette in allenamento e vuole in partita, i dettagli che cura, la crescita che chiede. Segnare mi manca, mi garberebbe una bella rete da tre punti per la squadra e per la gente. Non sono mai stato un goleador, ma ho sempre lavorato per essere determinante».