Ferrero a Tiki Taka: «Per Higuain la porta è come una donna: vede e penetra»

Ferrero a Tiki Taka: «Per Higuain la porta è come una donna: vede e penetra»
© foto Valentina Martini

Il presidente Ferrero ha parlato a Tiki Taka. Il numero uno della Sampdoria ha detto la sua su Higuain, Icardi, Cutrone, Schick e non solo

Mai banale e sempre irriverente Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria. Il numero uno doriano è intervenuto a “Tiki Taka” e ha parlato di numerosi argomenti, a iniziare dalla lotta Scudetto: secondo il presidente lo Scudetto lo vincerà il Napoli. Il presidente ha confessato di nutrire una profonda stima per Gonzalo Higuain: «E’ un grande giocatore e lo prenderei subito. Per lui la porta è come una donna: appena la vede…penetra». Ferrero ha anche parlato di Icardiun bravo ragazzo») e ha esaltato Allegri («un grande comunicatore, un bravissimo allenatore e poi è uno che parla poco e lavora tanto»).

Non poteva mancare un commento su Schick, gioiello inespresso venduto alla Roma: «E’ un grande calciatore e il tempo mi darà ragione. La pressione a Roma è enorme ma dategli tempo e fra qualche anno varrà 100 milioni». Il presidente ha poi svelato un retroscena su Patrick Cutrone: il bomber rossonero, classe ’98, era finito nel mirino del club blucerchiato ma il Milan non ha voluto cederlo. Chiosa sulla Sampdoria: «Sono andato a vedere il centro sportivo di Bogliasco in confronto a quelli di Inter e Milan. C’erano solo dieci docce tutte rotte. Abbiamo investito e il nostro centro sportivo sarà un fiore all’occhiello».