Gagliardini spiega: «Palo? Non ci dormirò per un po’: ecco come è andata»

Gagliardini spiega: «Palo? Non ci dormirò per un po’: ecco come è andata»
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Roberto Gagliardini che ha commentato la sconfitta dell’Inter in casa della Juventus

Inter ko in casa della Juventus. Roberto Gagliardini, schierato titolare da Luciano Spalletti in sostituzione dell’acciaccato Vecino, ha colpito un clamoroso palo nel primo tempo. Grandi recriminazioni per gli interisti dopo il legno colpito dal Gaglia che avrebbe potuto cambiare la partita. Il centrocampista nerazzurro, ex Atalanta, ha parlato a Sky Sport dopo la sfida: «Abbiamo fatto un buon primo tempo ma la Juve non perdona se fallisci le occasioni. Dispiace per il palo, non ci dormirò per un po’. Ho un po’ schiacciato il pallone, un po’ sbilanciato, ma volevo metterla sul secondo palo. Ho sbagliato a non alzare la testa, forse dovevo metterla sul primo palo perché Szczesny si stava già tuffando nell’altra direzione».

Prosegue Gagliardini: «Se siamo quelli della prima mezzora potremo toglierci tante soddisfazioni. Dopo 15 giornate siamo a -14, dobbiamo pensare a noi e ai nostri obiettivi, in primavera vedremo dove saremo. Dobbiamo continuare così e dobbiamo trovare maggiore continuità nell’arco della gara. Oggi abbiamo fatto bene a spezzoni ma non era semplice perché di fronte avevamo una squadra fortissima. Dobbiamo avere maggiore pazienza perché senza il possesso poi devi correre molto».