Genoa, ecco come Pepito Rossi rinforzerà il grifone

Genoa, ecco come Pepito Rossi rinforzerà il grifone
© foto www.imagephotoagency.it

Rossi è un nuovo giocatore del Genoa, nelle prossime partite potrebbe subito essere disponibile per rinforzare i rossoblu

Giuseppe Rossi torna in Italia con la maglia del Genoa e mira a farlo da protagonista. Pepito ha ormai 30 anni e dopo l’ennesimo infortunio era addirittura rimasto svincolato. Negli ultimi mesi si era allenato in Usa, dove viveva in attesa di una nuova opportunità di rilancio per la sua carriera. Difficile per lui rimettersi in carreggiata dopo gli innumerevoli infortuni, l’ultimo la scorsa primavera al Celta Vigo con la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Il fuoriclasse nelle scorse ore è già atterrato in Italia e deve soltanto più eseguire le visite mediche, decisive per il suo futuro e per l’evoluzione della trattativa.

Se le visite dovessero dare esito positivo, Rossi potrebbe essere subito a disposizione del tecnico Ballardini per l’incontro di lunedì contro il Verona o, addirittura, per quello di domani sera contro il Crotone in Coppa Italia. In molti sostengono tuttavia che Pepito per il Genoa rappresenti una lama a doppio taglio: è senza alcun dubbio uno straordinario rinforzo offensivo, ma potrebbe anche diventare una presenza ingombrante nello spogliatoio rossoblu e quindi non essere facilmente gestibile insieme a Taarabt e Lapadula. C’è da dire che un giocatore del suo livello potrebbe giovare al club per centrare una preziosa salvezza.

La soluzione più congeniale per Ballardini potrebbe essere l’utilizzo del tridente, che darebbe spazio a tutti e tre gli attaccanti, donando al Genoa una sostanziale spinta offensiva. Bisogna tenere inoltre presente che Rossi può essere impiegato anche da seconda punta per via delle sue elevate qualità tecniche e per la sua nota abilità di gioco negli spazi stretti. Insomma, un giocatore a tutto tondo, che potrebbe tornare piuttosto utile anche per quanto riguarda la fase di non possesso.