Genoa, quattro ex e due sorprese per il dopo Juric: decisive Entella e Spal

Genoa, quattro ex e due sorprese per il dopo Juric: decisive Entella e Spal
© foto www.imagephotoagency.it

La panchina di Ivan Juric non è mai stata così in bilico: ecco tutti i nomi candidati a sostituirlo se dovesse arrivare l’esonero

Genoa-Entella e Genoa-Spal saranno due gare decisive per il futuro di Ivan Juric. Dal suo arrivo i rossoblu sono affondati: 3 punti in 7 partite e i rapporti con lo spogliatoio sono sempre più tesi. In pochi (forse nessuno) hanno capito l’esclusione del capocannoniere della Serie A Piatek dopo l’espulsione di Romulo domenica, men che meno il presidente Preziosi. Le prossime due sfide saranno cruciali. Altrimenti nuovo cambio in panchina, con diversi nomi in ballo, tutti tra l’altro che hanno già avuto rapporti con il Genoa.

Primo fra tutti ovviamente Davide Ballardini. Sarà stipendiato dalla società fino a fine anno, ma c’è da vedere se il tecnico accetterà una chiamata dopo l’assurdo esonero dello scorso ottobre. In lizza un altro esperto della nostra Serie A, Roberto Donadoni, cercato anche dal Milan durante la crisi di Gattuso. L’ex Parma è stato il primo tecnico della gestione Preziosi, esonerato dopo poche gare per un rendimento non all’altezza. Gli altri due ex in lizza, soprattutto se Juric dovesse arrivare fino all’estate, sono Sabri Lamouchi, esonerato recentemente dal RennesJohnnyVan’t Schip del Pec Zwolle olandese. In coda due nomi poco probabili ma comunque possibili: Cesare Prandelli e Igor Tudor.