Gran Galà del Calcio 2018: Allegri miglior allenatore, Icardi gol più bello

Gran Galà del Calcio 2018: Allegri miglior allenatore, Icardi gol più bello
© foto www.imagephotoagency.it

Lunedì 3 dicembre a Milano si svolgerà l’ottava edizione del Gran Galà del Calcio condotta da Diletta Leotta

Il prossimo 3 dicembre si terrà presso il Megawatt Court di Milano l’ottava edizione del Gran Galà del Calcio. A condurre la prestigiosa kermesse, organizzata dall’AIC (Associazione Italiana Calciatori), la quale proprio quest’anno festeggia 50 anni, sarà la conduttrice di DAZN Diletta Leotta. La serata ha come obiettivo quello di premiare i personaggi del calcio italiano che si sono distinti nell’ultimo anno. Durante la cerimonia, il cui ospite speciale sarà lo chef stellato Davide Oldani, verranno consegnati dei riconoscimenti all’undici ideale della scorsa stagione, al miglior allenatore, al miglior arbitro, alla migliore squadra, al miglior giovane di Serie B e alla miglior calciatrice. A determinare i vincitori sarà una giuria composta da arbitri, allenatori, giornalisti, ex commissari tecnici della Nazionale ma soprattutto e calciatori di Serie A.

Gran Gala del Calcio 2018: miglior calciatore

Per concludere la serata, dopo aver chiamato sul palco i rispettivi Top 11, la proclamazione del miglior giocatore per la stagione 2017/2018: è Mauro Icardi, capitano dell’Inter.

Gran Gala del Calcio 2018: premi alla carriera

Nel corso della serata del Gran Galà del calcio 2018 i due ex calciatori Andrea Pirlo e Francesco Totti hanno ricevuto il Premio alla carriera per quanto fatto nel corso della propria storia.

Gran Gala del Calcio 2018: migliore squadra

La Juventus vincitrice del campionato di Serie A 2017/2018 e della Coppa Italia è stata proclamata miglior squadra della stagione. Intervenuto sul palco, Nedved ha rilasciato queste brevi parole: «Orgoglioso di essere qui, giocatori e mister sono la parte trainante, sta ritornando la voglia di venire in Italia».

Gran Gala del Calcio 2018: miglior allenatore

Massimiliano Allegri è stato nominato come miglior allenatore della passata stagione. Battuto Sarri.

Gran Gala del Calcio 2018: miglior giovane Serie B

Il centrocampista del Brescia, già convocato in Nazionale, supera Varnier e La Gumina e si aggiudica il premio di miglior giovane della passata stagione di B.

Gran Gala del Calcio 2018: miglior arbitro

E’ il fiorentino Gianluca Rocchi il miglior arbitro del campionato di Serie A per la stagione 201772018.

Gran Gala del Calcio 2018: la top 11

(4-3-1-2):  Alisson; Cancelo, Chiellini, Koulibaly, Alex Sandro; Nainggolan, Pjanic, Milinkovic-Savic; Dybala; Icardi, Immobile.

Gran Galà del Calcio 2018: Il gol più bello è di Mauro Icardi

Mauro Icardi vince il premio come miglior gol messo a segno nella passata stagione, anche se lui stesso ammette che: « Secondo me il goal più bello è quello fatto l’anno scorso contro il Milan». L’argentino è stato premiato per il gol di tacco realizzato contro la Sampdoria. Secondo il bellissimo colpo di testa di Brignoli in Benevento-Milan. Terzo Suso.

Gran Galà del Calcio 2018: Alisson è il miglior portiere

È l’ex portiere della Roma, attuale estremo difensore del Liverpool ad aggiudicarsi il premio come miglior portiere 2017/2018. Battuta la concorrenza di Handanovic, Buffon e Donnarumma.

Gran Galà del Calcio 2018, i candidati alla premiazione

  • Portieri: Alisson, Buffon, Donnarumma, Handanovic
  • Terzini: Alex Sandro, Cancelo, Kolarov
  • Difensori centrali: Chiellini, De Vrij, Skriniar, Manolas, Koulibaly
  • Centrocampisti: Allan, Jorginho Hamsik, Milinković-Savić, Nainggolan, Pjanic
  • Attaccanti: Dybala, Dzeko, Icardi, Immobile, Douglas Costa, Mertens
  • Calciatrici: Bonansea, Girelli, Guagni
  • Allenatori: Simone Inzaghi, Allegri, Di Francesco, Sarri
  • Arbitri: Orsato, Rocchi, Mazzoleni
  • Giovani serie B: Tonali, Varnier, La Gumina

Gran Galà del Calcio 2018, i 12 gol in nomination per la rete più bella dell’anno

  • Andrea Belotti (Torino, Torino-Sassuolo 27 agosto 2017)
  • Federico Chiesa (Fiorentina, Fiorentina-Bologna 16 settembre 2017)
  • Dries Mertens (Napoli, Lazio-Napoli 20 settembre 2017)
  • Federico Bernardeschi (Juventus, Juventus-Spal 25 ottobre 2017)
  • Stephan El Sharaawy (Roma, Roma-Bologna 28 ottobre 2017)
  • Alberto Brignoli (Benevento, Benevento-Milan 3 dicembre 2017)
  • Luis Alberto (Lazio, Spal-Lazio 6 gennaio 2018)
  • Suso (Milan, Udinese-Milan 4 febbraio 2018)
  • Duvan Zapata (Sampdoria, Sampdoria-Udinese 25 febbraio 2018)
  • Mauro Icardi (Inter, Sampdoria-Inter 18 marzo 2018)
  • Simy (Crotone, Crotone-Juventus 18 aprile 2018)
  • Goran Pandev (Genoa, Genoa-Verona 23 aprile 2018)