Guerra (OMS): «La FIFA studi un protocollo comune per le nazionali»

© foto www.imagephotoagency.it

Il vice-direttore dell’Oms, Ranieri Guerra, ha fatto il punto sui contagi nel mondo del calcio: ecco le sue parole sulla situazione

Ranieri Guerra, membro del CTS e vice-direttore dell’OMS, ha parlato a La Gazzetta dello Sport della situazione contagi nel calcio.

«Calciatori in Nazionale? Sarebbe auspicabile che la Fifa studiasse un protocollo comune. Isolamento? Quella dei 14 giorni rimane la regola d’oro, ma l’Oms sta proponendo al Governo italiano di ridurre il tempo a 10 giorni, con un tampone al termine di questo periodo di quarantena. Circa l’isolamento, la proposta è quella di ‘liberare’ il soggetto non con il doppio tampone, ma con 10 giorni di isolamento e 3 di completa asintomatologia».