Icardi allontana il Real: «Inter prima in classifica, cosa potrei chiedere di più?»

Icardi allontana il Real: «Inter prima in classifica, cosa potrei chiedere di più?»
© foto www.imagephotoagency.it

Maurito Icardi è finito nel mirino del Real Madrid ma l’argentino, al momento, sembra orientato a restare a Milano

Anche ieri, a San Siro contro il Chievo, Icardi ha marcato il cartellino, confermandosi centravanti di alto livello e leader indiscusso della classifica dei capocannonieri. Nei giorni scorsi son circolati molti rumors di mercato che davano l’argentino nel mirino del Real Madrid. Ma l’ex centravanti della Sampdoria ha voluto subito mettere le cose in chiaro, parlandone così a Telefe: «Stiamo bene in Italia. Siamo primi, io sono capocannoniere, cosa dovremmo chiedere più di così?».

Il Capitano dell’Inter ha, quindi, spostato il focus sugli imminenti Mondiali del 2018 in Russia: «L’Argentina penso che sia un premio per quanto, personalmente, ho fatto fino a questo momento con la casacca del mio club addosso. Al momento, sta procedendo tutto per il meglio e spero di proseguire così fino a fine anno, conservando questa media realizzativa. Ciò mi permetterebbe di avere una chance per la Russia». Nella testa di Icardi, dunque, ci sono due obiettivi: vincere con l’Inter e convincere Jorge Sampaoli a convocarlo per i Mondiali. Parole rassicuranti per i tifosi neroazzurri: il Capitano non vuole abbandonare la nave nel momento i cui si viaggia a vele spiegate.