Il Milan vince, ma Higuain è ancora nel tunnel: le prestazioni con Napoli e Juve sono un ricordo

Il Milan vince, ma Higuain è ancora nel tunnel: le prestazioni con Napoli e Juve sono un ricordo
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante del Milan Gonzalo Higuain è rimasto a secco nel 5-2 dei rossoneri al Dudelange. L’arrivo di Ibrahimovic suona come una sentenza

Il Milan vince ma non convince a San Siro contro il piccolo Dudelange. La squadra di semiprofessionisti del Lussemburgo mette in difficoltà i rossoneri più del previsto, ribaltando l’iniziale vantaggio di Cutrone con due gol. Soltanto la reazione finale ha permesso alla squadra di Gattuso di riacciuffare il risultato, con un 5-2finale che non rivela il corretto andamento del match. Ma la peggiore notizia per il Diavolo è sicuramente quella che riguarda Gonzalo Higuain.

Il Pipita è rimasto a secco nella gara di oggi, la prima giocata dopo il rosso contro la Juventus. Un momento pessimo per l’attaccante argentino che non riesce a replicare le grandi prestazioni con le maglie di Napoli e Juventus. E che non avrà la possibilità di rimettersi in sella in SerieA, dove deve ancora scontare la seconda giornata di squalifica. Molto più difficile essere decisivo in un Milan in piena ricostruzione piuttosto che negli azzurri di Sarri che giocavano per lui o nei bianconeri di Allegri, già macchina quasi perfetta. Higuain non riesce ad incidere quasi come accadeva con la nazionale Argentina. Un vero e proprio allarme, soprattutto con l’arrivo di Ibrahimovic all’orizzonte e i 36 milioni di riscatto che costerebbe ai rossoneri a luglio.