Infortunio Romagnoli, sorride Gattuso: torna già col Bologna

romagnoli-esultanza-milan-ottobre-2018
© foto www.imagephotoagency.it

Infortunio Romagnoli, buone notizie per Gattuso – 11 dicembre

Alessio Romagnoli può tornare in campo, prima del previsto. Il difensore del Milan, secondo Sky Sport, ha svolto tutto l’allenamento con la squadra, saltando la partitella finale. Il centrale è apparso in buone condizioni. Impossibile il recupero per la gara di Europa League, probabile vederlo già in campo martedì prossimo contro il Bologna nella gara di campionato.

Infortunio Romagnoli: rientro anticipato? – 10 dicembre

Arrivano buoni aggiornamenti per Gennaro Gattuso sul fronte Alessio Romagnoli. Migliorano le condizioni del centrale difensivo, con il tecnico rossonero che potrebbe averlo nuovamente a disposizione prima di quanto preventivato in un primo momento: secondo quanto riporta Sky Sport, il capitano potrebbe rientrare tra 10-15 giorni.

Infortunio Romagnoli, il difensore è tornato a correre – 08 Dicembre, ore 17.50

Nel corso della conferenza stampa della vigilia di MilanTorino, il tecnico rossonero, Gennaro Gattuso, ha reso partecipi i giornalisti delle condizioni del difensore Romagnoli. Il rossonero è tornato finalmente a correre ed è stato sottoposto a diversi carichi di lavoro. Presto ancora per parlare di rientro, probabilmente dopo Natale.

Infortunio Romagnoli, Gattuso spera nel recupero lampo – 20 novembre

E’ emergenza in difesa per il Milan di Gennaro Gattuso. I rossoneri devono fare i conti con le assenze di tre centrali sui quattro disponibili, con Ringhio che sta pensando di abbassare Kessie per tamponare l’allarme. Ma non solo: il tecnico spera che Romagnoli riesca a recuperare prima del previsto, l’obiettivo è che rientri prima di fine dicembre. Nel mirino c’è la sfida col Bologna del 18 dicembre.

Infortunio Romagnoli, torna a fine dicembre? – 18 novembre

Lesione al gemello mediale del polpaccio sinistro: questo il problema fisico rimediato da Alessia Romagnoli, lo stesso accusato anche da altri calciatori del Milan. E La Gazzetta dello Sport traccia un primo possibile piano di rientro: o per la sfida contro il Frosinone, 26 dicembre, o per la sfida contro la Spal, 29 dicembre.

Infortunio Romagnoli, il comunicato del Milan: nuovi esami fra 10 giorni

Dopo la risonanza magnetica cui Alessio Romagnoli si è sottoposto in mattinata, il Milan ha diramato nel pomeriggio un comunicato ufficiale sulle sue condizioni. Confermata la lesione della giunzione miotendinea del gemello mediale del polpaccio sinistro, per stabilire i tempi di recupero saranno necessari nuovi controlli fra 10 giorni.

«Alessio Romagnoli – scrive il club di via Aldo Rossi – ha sostenuto questa mattina gli esami clinici effettuati dallo staff medico del Club, che hanno evidenziato una lesione della giunzione miotendinea del gemello mediale del polpaccio sinistro, subita ieri, venerdì 15 novembre, durante l’allenamento con la Nazionale. Il difensore rossonero sosterrà un nuovo controllo clinico-strumentale tra 10 giorni».

Infortunio Romagnoli, infortunio più grave del previsto – 17 novembre

Non arrivano buone notizie per il Milan: l’infortunio di Alessio Romagnoli è più grave del previsto e Gennaro Gattuso rischia di perdere un altro cardine della sua formazione. Il centrale ha abbandonato il ritiro della Nazionale italiana e questa mattina si è sottoposto ad accertamenti: secondo quanto riportato da Sky Sport, l’ex Sampdoria potrebbe restare fermo ai box quattro settimane.

Nuova tegola per l’Italia di Mancini. Dopo Bernardeschi anche Romagnoli è costretto ad abbandonare il ritiro – 16 novembre

Una contrattura al polpaccio ha messo ko Alessio Romagnoli. Il difensore e capitano del Milan, convocato da Mancini per gli impegni contro Portogallo e USA, ha lasciato il ritiro della Nazionale e nelle prossime ore sarà a Milanello per gli esami di rito. Roberto Mancini ha convocato al suo posto Francesco Acerbi, difensore della Lazio. Preoccupazione in casa Milan per le condizioni di Romagnoli: dopo gli infortuni di Musacchio e Caldara, anche il capitano è finito ko. Il centrale è in dubbio per l’importantissima sfida contro la Lazio, alla ripresa del campionato.

Italia, dopo Bernardeschi lascia il ritiro anche Romagnoli

Una notizia dell’ultimo minuto riportata da Sky Sport 24 racconta di un nuovo allarme infortuni in casa azzurri. Dopo Bernardeschi, infatti, il ct della nazionale Roberto Mancini deve fare i conti anche con i problemi fisici di Alessio Romagnoli, costretto ad abbandonare il ritiro per una contrattura muscolare. Al suo posto è pronto a sostituirlo Francesco Acerbi. Ancora da valutare l’entità dell’infortunio. Il capitano del Milan, intanto, tiene col fiato sospeso anche i suoi tifosi. Sarebbe l’ennesimo guaio per Gattuso, costretto a lavorare con una rosa decimata.