Infortunio Sadiq: solo spavento, tutto rientrato

© foto www.imagephotoagency.it

Infortunio Sadiq: le ultimissime. L’attaccante del Bologna costretto all’operazione. Le ultimissime notizie sul rientro e sui tempi di recupero

Infortunio Sadiq: tutto rientrato – 2 febbraio, ore 8.15

Non è la stagione più fortunata nella seppur breve carriera di Umar Sadiq, ma è vero anche che nelle ultime ore si è temuto tanto per il centravanti nigeriano, che in questo caso è stato baciato dalla buona sorte. Pochi giorni fa l’attaccante del Bologna è uscito dal campo di allenamento dopo una botta al piede operato e i rossoblu si sono allarmati, anche perché Sadiq aveva un’espressione molto preoccupata. La paura è durata poco meno di un giorno perché ieri l’ex romanista è tornato in gruppo e si è allenato coi compagni, Donadoni sembra poter addirittura contare su di lui in vista della sfida col Napoli.

Infortunio Sadiq: la sfortuna si abbatte su di lui – 1 febbraio, ore 9.41

La sfortuna si abbatte sul povero Umar Sadiq, attaccante del Bologna che da qualche settimana è ai box per un infortunio al piede. Proprio quel piede che il nigeriano ieri, a pochi minuti dalla fine della partitella tra i giocatori del Bologna, ha di nuovo infortunato scontrandosi con un compagno per cercare di prendere palla. Sadiq è stato costretto ad abbandonare gli allenamenti a bordo dei sanitari.

Infortunio Sadiq: ci può essere a Cagliari – 26 gennaio, ore 8.03

Umar Sadiq è tornato ad allenarsi in gruppo. Il suo rientro in pratica è slittato di due settimane, perché doveva esserci alla prima di ritorno e invece il suo ritorno in campo avverrà verosimilmente dalla ventiduesima giornata in poi. Domenica il Bologna giocherà contro il Cagliari allo Stadio Dall’Ara ed è possibile una sua convocazione. Sadiq si è ristabilito e adesso sembra guarito completamente dall’infortunio.

Infortunio Sadiq: le ultime del 2016

Sadiq Umar sembra pronto per rientrare il 14 gennaio, quando il Bologna se la vedrà con il Crotone per la prima giornata di ritorno in Serie A. Il nigeriano ha smaltito l’infortunio e sta facendo la riabilitazione, chissà che il suo rientro in campo non possa essere anche un segnale per il calciomercato dato che il Bologna è alla ricerca di un vice-Destro.

INFORTUNIO SADIQ: IL COMUNICATO DEL BOLOGNA, 29 NOVEMBRE – Sadiq è stato operato alla caviglia sinistra. Il giocatore del Bologna, ko pochi giorni fa, tornerà in campo nel prossimo anno. Questo il comunicato: «Nella giornata di ieri Umar Sadiq è stato sottoposto ad intervento chirurgico alla caviglia sinistra. L’operazione, effettuata dal Prof. Santucci presso la clinica Villa Stuart di Roma, è perfettamente riuscita. Il giocatore tornerà a disposizione dopo la sosta natalizia».

Infortunio Sadiq: non arrivano buone notizie per Roberto Donadoni e per il Bologna. L’attaccante, arrivato in estate dalla Roma, destinato a un ruolo da vice-Destro, non ha avuto molte occasioni per mettersi in mostra. Il calciatore, ko a inizio stagione per un fastidio accusato agli albori della nuova annata, sarà costretto all’operazione. E’ questo l’esito degli ultimi controlli effettuati. Emergenza vera in attacco fino a fine 2016, adesso ci sarà più spazio per il giovane nigeriano Okwonkwo.

INFORTUNIO SADIQ RIENTRO E RECUPERO – Secondo “Il Corriere dello Sport” infatti Sadiq, ko nell’ultimo giorno di allenamento a Trigoria, prima del passaggio al Bologna, sembrava aver smaltito il problema alla caviglia tanto che da ottobre a novembre ha collezionato 5 presenze. Il giocatore però non è al meglio e si è deciso di ricorrere all’operazione. Il problema: distacco del malleolo mediale, causato da un trauma contusivo-distorsivo. La terapia conservativa non è bastata e sarà necessaria l’operazione che costringerà Sadiq a restare lontano dai campi di gioco per circa 40 giorni.

IL COMUNICATO SULL’INFORTUNIO DI SADIQ – Questo il comunicato del club rossoblù: «In seguito alla visita di controllo effettuata da Umar Sadiq a Roma nelle giornate di mercoledì 23 e giovedì 24 novembre, di comune accordo con lo staff medico dell’A.S. Roma, titolare dei diritti alle prestazioni sportive dell’attaccante, si è stabilito di sottoporre il giocatore a intervento chirurgico alla caviglia sinistra. Gli esami ai quali era stato sottoposto Sadiq dopo il suo arrivo a Bologna avevano evidenziato un piccolo distacco del malleolo mediale, causato da un trauma contusivo-distorsivo subìto nel corso dell’ultimo allenamento effettuato a Trigoria. La tipologia dell’infortunio consigliava di percorrere la via conservativa e di sottoporre il giocatore a un percorso terapeutico.. Purtroppo però l’evoluzione sfavorevole della situazione clinica e la persistente sintomatologia dolorosa hanno reso opportuna, dopo un consulto congiunto tra lo staff medico del Bologna e quello della Roma, la visita di controllo che si è svolta in settimana e che ha evidenziato la necessità dell’intervento. Di conseguenza il giocatore nei primi giorni della prossima settimana sarà sottoposto ad operazione chirurgica per l’asportazione del frammento osseo con prognosi di circa 30 giorni».