Inter, Icardi: «Cr7? Ci penseranno De Vrij e Skiniar! 2018 anno indimenticabile»

Inter, Icardi: «Cr7? Ci penseranno De Vrij e Skiniar! 2018 anno indimenticabile»
© foto www.imagephotoagency.it

Il capitano dell’Inter Icardi ha rilasciato qualche commento dopo aver ritirato il premio di “Performance dell’anno” ai Gazzetta Sports Awards

Mauro Icardi ha trionfato ieri nella categoria “Peformance dell’anno” all’interno dei Gazzetta Sports Awards. Oltre alle dichiarazioni sulla Juventus che vi abbiamo anticipato ieri sono emerse nuove dichiarazioni del capitano nerazzurro. Queste le sue parole: «Ho giocato altre volte Juventus-Inter, ma questa è la più importante da quando sono qui. Lo è per me e per tutta l’Inter. Ronaldo? Non vedo l’ora di affrontarlo, sarà un piacere averlo davanti. Ma in fondo non è un mio problema: ci penseranno De Vrij e Skriniar».

Mauro Icardi prosegue: «Il 2018 anno indimenticabile per me. Da quando sono arrivato all’Inter, tutto il club aspettava di tornare in Champions. E poi ho vinto ancora una volta la classifica cannonieri. E anche la rete con l’Argentina è stato un bel momento. Di più: al debutto in Champions League ho subito fatto gol: cosa chiedere di più? Il segreto di tutto ciò? Il lavoro di tutti i giorni. Giusto puntare ai 3 punti contro la Juve, ogni persona che fa sport punta alla vittoria sempre».

Infine un commento sul derby e Bobo Vieri: «Segnare al Milan con tutta la mia gente in tribuna è stato il massimo. Spettacolare. La rete è arrivata alla fine ma era strameritata. Vieri? È a 123 gol con l’Inter, io a 118: manca poco, spero di prenderlo presto».