Inzaghi rammaricato: «Contro il Milan è stata un’occasione sprecata»

Inzaghi rammaricato: «Contro il Milan è stata un’occasione sprecata»
© foto www.imagephotoagency.it

Vigilia di Chievo-Lazio, Simone Inzaghi vuole una risposta dai suoi dopo la sconfitta contro l’Apollon: le sue parole in conferenza stampa

Reduce dal pari interno contro il Milan e dal ko in Europa League con l’Apollon, la Lazio è attesa domani dalla sfida col Chievo. Ecco le parole di Simone Inzaghi in conferenza stampa:  «Perdere non fa mai piacere. L’avevo messo in preventivo, avevo fatto lavorare i ragazzi in maniera diversa i primi giorni della settimana. Sapevamo che la partita poteva darci delle insidie, un po’ come l’anno con lo Zulte. Ma è sempre la Lazio che perde, anche quelli che sono rimasti a casa. Abbiamo analizzato quello che potevamo fare meglio, però già dopo il Milan eravano con la testa al Chievo». Sarà una domenica pro-Lazio? «Lo sapremo domani sera. Il Chievo ha pareggiato con il Napoli, Di Carlo ha sistemato la squadra, è esperto e bravo. Ci concederanno pochi spazi, hanno giocatori esperti, ci saranno tante insidie».

Continua Simone Inzaghi: «Sicuramente dobbiamo essere più precisi nel gioco. Contro il Milan è stata un’occasione sprecata, non siamo riusciti a segnare, poi siamo stati bravi a reagire. Dopo la partita nello spogliatoio c’era un po’ di amarezza, sia da parte mia, sia da parte dei ragazzi. La partita era nelle nostre corde. Ma siamo quarti in campionato e dobbiamo fare più punti possibili». E sottolinea: «Il risultato migliore è la nostra vittoria contro il Chievo. Non ho la bacchetta, non posso incidere sulle altre partite, ma solo sulla mia squadra. I tre giorni prima di Cipro i ragazzi hanno interpretato al meglio gli allenamenti. Sono fiducioso, li ho avvertiti, non sarà semplice».