Inzaghi rilancia: «A maggio il Bologna sarà salvo, ecco come sta Santander»

Inzaghi rilancia: «A maggio il Bologna sarà salvo, ecco come sta Santander»
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole in sala stampa di Filippo Inzaghi che presenta lo scontro diretto salvezza Empoli-Bologna: recuperati Santander e Dzemaili

Filippo Inzaghi non teme la possibile retrocessione del Bologna. Il tecnico della formazione rossoblu si dichiara tranquillo per il prosieguo del campionato. Addirittura ha rilanciato parlando di salvezza sicura nel campionato 2018/2019: «Dobbiamo dimostrare ai nostri tifosi e alla società di che pasta siamo fatti. Io sono tranquillo, il campionato è ancora lungo. Domani è un match fondamentale, servirà una grande partita. Dai miei giocatori mi aspetto di più, dobbiamo cercare di capire meglio i momenti della partita. Sono sicuro che ad Empoli faremo una grande partita. Vi dico oggi che a maggio il Bologna sarà salvo, indipendentemente da come andrà domani».

Queste le parole che Inzaghi ha rilasciato durante il corso della conferenza stampa. Non è un momento facile per il tecnico del Bologna, rialzatosi solo con la vittoria in Coppa Italia, tuttavia buone notizie arrivano dal fronte infermeria: «Santander e Dzemaili stanno bene. Calabresi, nonostante sia squalificato, ha chiesto di seguire la squadra in trasferta, questi sono segnali importanti per il gruppo. Il 30 dicembre tireremo una riga e capiremo, io e i giocatori, se saremo meritevoli del Bologna. Non ho bisogno di parlare con la società perché vedo quanto ci stanno vicini».