Italiani in bilico in Inghilterra: traballano Di Matteo e Guidolin

Italiani in bilico in Inghilterra: traballano Di Matteo e Guidolin
© foto www.imagephotoagency.it

Sconfitte per l’Aston Villa e lo Swansea: Roberto Di Matteo e Francesco Guidolin non più saldi sulle rispettive panchine

Non solo in Italia le panchine traballano e rischiano di saltare ad ogni giornata, lo abbiamo visto in quella appena conclusa dove a farne le spese è stato Beppe Iachini dopo la sconfitta contro la Lazio. Anche in Inghilterra la situazione degli italiani non è affatto rosea, complici i risultati non troppo esaltanti ottenuti.

DI MATTEO VICINO ALL’ESONERO – L’Aston Villa di Tony Xia, non sta passando un buon momento, anzi quello più basso della sua storia: dopo la retrocessione in Championship, si trova attualmente diciannovesima, con solo due punti sopra la zona calda. La sconfitta contro il Preston per 2-0, in trasferta, ha dato il colpo di grazia all’allenatore italiano che aspetta di sapere cosa decideranno i vertici riguardo al suo futuro.
Un futuro all’Aston Villa ormai compromesso per Roberto Di Matteo: solo una vittoria, sette pareggi e tre sconfitte in queste prime undici gare. A questo si deve aggiungere l’umiliante sconfitta subita contro il Luton, in Coppa di Lega.

GUIDOLIN IN BILICO – Meno compromessa la situazione di Francesco Guidolin. Il suo Swansea non è riuscito ad ottenere nemmeno il pari contro il Liverpool, partita conclusasi per 1-2 grazie alle reti di Firmino e Milner e Reds che salgono a quota 16 punti in classifica, ma i proprietari del club sono sempre stati restii all’esonero e al cambio di timone in panchina. Ovviamente  la situazione può sempre cambiare e l’ipotesi licenziamento non è così remota: sono tre le sconfitte consecutive e la classifica recita solo quota 4. Non fosse che la squadra sostiene l’allenatore, come lui stesso ha affermato dopo il suo rientro in Italia per la pausa, inoltre la sconfitta arriva dopo un buon inizio dello Swansea con il vantaggio di Fer su cross di Baston. Sarebbe potuto essere un pareggio se Rangel non avesse commesso fallo in area di rigore decretando la sconfitta dei suoi, Milner infatti da dischetto insacca la palla sotto la traversa.