Juventus verso il futuro, Allegri: «A marzo nella condizione migliore»

Juventus verso il futuro, Allegri: «A marzo nella condizione migliore»
© foto www.imagephotoagency.it

Allegri conferenza Juventus: le ultime da Vinovo. Il tecnico parla in vista della sfida di Serie A contro il Crotone per la 14ª giornata

La Juventus se la vedrà contro il Crotone in Serie A per la giornata numero quattordici. Massimiliano Allegri, tecnico dei bianconeri, in conferenza stampa ha dichiarato: «Ieri ha fatto un buon allenamento Höwedes, domani potrei sceglierlo. Ha piedi buoni, riesce a far partire molto bene l’azione. Sa giocare nei tre molto bene, sa fare il centrale o il centrale di destra. La costruzione dietro a tre la possiamo fare anche con un terzino più offensivo, lo mettiamo più dentro al campo. La squadra mercoledì ha fatto una bella partita con il Barcellona, nelle ultime quattro contro i blaugrana noi non abbiamo preso gol per tre partite e mezzo. Dobbiamo arrivare a marzo nelle migliori condizioni per giocarci la stagione, fa parte della logica che abbiamo sempre. Il Napoli sta facendo cose straordinarie, a noi mancano due o tre punti lasciati in giro. In Champions League invece abbiamo fatto il percorso che dovevamo fare».

Allegri in conferenza stampa: «Buffon giocherà, è il titolare»

Sempre Allegri ha dichiarato: «Siamo a un passo dal passaggio del turno in UCL, che è un obiettivo importante. Abbiamo molte possibilità di fare bene in campionato, dobbiamo trovare la condizione dei giocatori. Abbiamo più giorni per lavorare, vedremo. Matuidi in panchina? Ha giocato molto all’inizio e aveva bisogno di recuperare, per questo è rimasto fuori un po’ più del solito. Visto che dobbiamo arrivare a marzo nelle condizioni migliori, ora la gestione dei giocatori è importante. Devo considerare le condizioni fisiche di ognuno di loro, non sono tutti uguali. Difesa a tre o quattro? I numeri mi fanno diventare matto, dobbiamo migliorare solo nella pazienza e nel giocare in avanti. Tutto dipende dalle caratteristiche dei giocatori. Domani in porta gioca Buffon, è il titolare. Alex Sandro l’ho visto migliorato nonostante la difficoltà della partita. Domani è una partita da vincere contro un avversario tosto».