La cura del tifoso blucerchiato: Sara, Sala e Samp – VIDEO e FOTO

La super influncer Sara Muzi: dall’Italia ad Hollywood con una speciale passione per la Sampdoria e… Jacopo Sala

Il dottore è stato chiaro: una bionda atomica, concessa in piccole dosi (per non andare in overdose) almeno una volta al giorno. Questa è la ricetta suggerita agli amici sampdoriani per uscirne fuori: dopo mesi di alti e bassi, con il sogno Europa un po’ più in là, ancora dai contorni parecchio sfumati, non resta che distrarsi e guardare oltre. Parecchio oltre, dalle parti di Hollywood per essere ancora più precisi, dove c’è un pezzo di cuore blucerchiato. Anzi, un pezzo di ragazza blucerchiata: Sara Muzi, influencer, ballerina ed attrice da quasi 260mila followers su Instagram (scusate se vi pare poco). La passione sampdoriana di Sara arriva direttamente grazie alla mamma, italo-americana per metà genovese, e prende percorsi tutti suoi. Perché ai grandi del passato blucerchiato, da Roberto Mancini a Gianluca Vialli, la biondissima influencer nostrana contrappone un altro idolo: Jacopo Sala.

«Non è tanto dal lato calcistico che mi interessa, ma ho seguito il suo percorso umano e mi ha parecchio colpito», ci confessa lei parlando dell’esterno del suo cuore. Singolare, ma non troppo considerando l’eclettica personalità di Sarona, una bionda atomica (appunto!) dalle curve esplosive. Ancora prima della laurea in Giurisprudenza ed un master in management della moda, la Muzi inizia la propria carriera artistica arrivando perfino in tv: prima la danza, poi i musical, quindi il burlesque, passando per l’apertura di un vero e proprio blog (questo QUI). Un numero di followers in costante espansione, come la Cina, ed una discretissima fisicità (ça va sans dire) che l’ha portata ad essere una delle ragazze più fotografate nell’ultima edizione di EICMA: così la Muzi è partita alla conquista di Hollywood (dove vive per tre mesi l’anno). Senza mai dimenticare la Sampdoria e l’adoratissimo Sala: Jacopone, semmai dovesse servirti qualche dritta, non fare complimenti: lieti di darti una mano eh!