La prima volta per cinque squadre: gli inediti stagionali

La prima volta per cinque squadre: gli inediti stagionali
© foto www.imagephotoagency.it

Ogni campionato europeo ha fatto registrare più di una “prima volta”. Le riassumiamo qui, caso per caso

Quella che sembra essere una delle stagioni calcistiche più interessanti di sempre, sta entrando nel vivo. Non parliamo soltanto del massimo campionato italiano ma anche di tutti gli altri tornei principali europei. Le squadre più attrezzate stanno creando distacchi considerevoli con le inseguitrici, creando dei veri e propri vuoti qualitativi evidenziati dai punti accumulati in classifica. Tuttavia, vien da dire, c’è sempre una prima volta. Una prima volta per ogni stats rilevante che, puntualmente, si verifica caratterizzando intere stagioni. È strano, però che le prime volte si verifichino tutte assieme, in blocco, in una singola giornata calcistica.

È il caso del Napoli che perde la a prima partita stagionale,  cedendo per la prima volta la vetta della classifica ad una rivale (l’Inter). È anche la prima volta,  quest’anno, che il Napoli non riesce a segnare almeno un goal avanti al proprio pubblico. Inoltre, quello contro la Juve, è anche il primo big match stagionale perso dagli azzurri. Insomma, un filotto di prime volte non trascurabile. Ma non finisce qui. Difatti, spostandosi di qualche chilometro dal San Paolo, registriamo il primo storico punto del Benevento in Serie A, conquistato grazie al primo storico goal di un suo portiere, contro il Milan che, per la prima volta, dopo l’esonero di Montella, era guidato da Gattuso, alla sua prima panchina in massima serie.

Se non ne avete ancora abbastanza di prime volte, non c’è problema. In Ligue 1, il PSG degli alieni è stato battuto per la prima volta in stagione, dallo Strasburgo, squadra in piena lotta per non retrocedere. Stessa sorte è toccata al Valencia delle meraviglie che domenica, contro il Getafe, è stato battuto per la prima volta in assoluto dall’inizio della Liga. Meno considerevole ma comunque catalogabile come prima volta è il goal di Angelo Ogbonna al Manchester City di Guardiola  che, però, alla fine vince ugualmente la sfida in casa del West Ham. Insomma, non si può certo dire che ci si annoi, in giro per i campi europei.