La Spagna ci prende a pallonate, l’Italia pareggia

La Spagna ci prende a pallonate, l’Italia pareggia
© foto www.imagephotoagency.it

Italia – Spagna 1-1, allo Juventus Stadium decidono in ordine le reti di Vitolo e De Rossi

ItaliaSpagna 1-1, passano in vantaggio con enorme merito gli uomini di Lopetegui allo Juventus Stadium: decisiva la rete di Vitolo, con chiara complicità del portiere azzurro Gianluigi Buffon, poi la reazione azzurra con il calcio di rigore trasformato da De Rossi. Azzurri ed iberici che restano a braccetto a quota 4 nelle dinamiche del Gruppo G: sarà fondamentale vincere il raggruppamento, in Russia accederà direttamente soltanto la prima forza di ogni girone.

PRIMO TEMPO – Il copione della gara è palese sin dai primissimi istanti: la Spagna tiene palla e lo fa a costo di risultare improduttiva, l’Italia tiene le posizioni e prova a pungere in ripartenza, sfruttando magari la rapidità di Eder. Prima grande chance per gli uomini di Lopetegui al 12’ minuto: numeri su numeri di Iniesta che palla al piede crea il panico nella difesa azzurra, la conclusione è ben letta da Buffon che si fa trovare pronto in termini di posizione. Stessa situazione con protagonista differente al 14’: fa tutto Silva, Barzagli lo stoppa al momento della battuta. Spagna decisamente più in partita: al 17’ uno-due Costa-Silva, l’Italia si salva come può. Iberici ancora vicino al gol al 20’: il cross di uno scatenato Iniesta, Pique gira di testa e manda a lato per questione di millimetri, complice una deviazione azzurra. Ancora Pique al 25’: raccoglie la sponda di Ramos e colpisce di testa verso Buffon, il portierone azzurro blocca agevolmente. Italia sotto assedio: divario tecnico imbarazzante, la Spagna è totalmente riversata nella nostra metà campo mentre gli uomini di Ventura non riescono neanche a trovare la testa di Pellè. Al 39’ ci prova Costa in diagonale, Vitolo passa sulla traiettoria del pallone e vanifica il tentativo del centravanti: si va all’intervallo – misteriosamente ad onor del vero per quanto si è visto in campo – sul risultato di 0-0.

SECONDO TEMPO – Si riparte dalle sostituzioni adottate forzatamente nella prima frazione di gara da Ventura e Lopetegui per via degli infortuni toccati ad Alba e Montolivo: in campo rispettivamente Nacho e Bonaventura. Subito Spagna in avanti: Pellè salva sul colpo di testa di Busquets, doppio tentativo di Carvajal al 9’ minuto, l’Italia si salva come può. All’11’ minuto Spagna meritatamente avanti: lancio in profondità per Vitolo che taglia dietro la linea difensiva azzurra, Buffon manca clamorosamente l’impatto con il pallone e per l’attaccante spagnolo è un gioco da ragazzi depositare la palla in rete a porta sguarnita. Reazione azzurra – la prima della partita – dopo pochi istanti: sponda di Pellè per Parolo che manca l’impatto con il pallone per questione di centimetri. Corner per l’Italia al 20’: il pallone attraversa l’intera area spagnola prima di giungere in zona Immobile, il tap-in non riesce. Vitolo grazia gli azzurri al 24’: sfondamento centrale – l’ennesimo operato dalla Spagna – e conclusione a tu per tu con Buffon, palla appena a lato. Stacco di Romagnoli sugli sviluppi di un piazzato: palla alta. Altra svolta della gara al 36’ minuto: fallo di Ramos su Eder in piena area di rigore, si incarica della battuta De Rossi che calcia con tranquillità e spiazza agevolmente De Gea. Incredibile il finale: Immobile – imbestialito come Belotti – sfiora il raddoppio al 40’ con un gran diagonale, alla fine arriva un pareggio insperato. Allo Juventus Stadium termina 1-1.

DOMINA LA SPAGNA, REAZIONE AZZURRA NEL FINALE – Italia sotto assedio: spettacolare il primo tempo della Spagna per qualità d’esecuzione ed approccio coraggioso, le occasioni sono tutte iberiche, gli azzurri si limitano a difendersi con ogni forza. Poco altro da aggiungere: divario imbarazzante, mera fortuna chiudere a reti inviolate. Cambia relativamente il copione nella ripresa: l’Italia reagisce soltanto dopo la meritata rete del vantaggio, causata dal clamoroso errore di Buffon, e trova il pareggio grazie al rigore di un freddissimo De Rossi. Cruciali gli ingressi in campo di Immobile e Belotti. Ventura, di buono, si porta a casa il punto: prestazione negativa.

TABELLINO – ITALIA – SPAGNA 1-1

Marcatori: Vitolo (S) 60’, De Rossi (I) 82’ rig.

Ammoniti: Italia – Parolo, Bonaventura, Bonucci; Spagna – Busquets, Vitolo, Costa, Ramos, Piqué

Espulsi:

Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Romagnoli; Florenzi, Montolivo (al 30’ Bonaventura), De Rossi, Parolo (al 76’ Belotti), De Sciglio; Eder, Pellè (al 60’ Immobile). In panchina: Donnarumma, Perin, Astori, Ogbonna, Criscito, Darmian, Verratti, Candreva, Bernardeschi, Sansone, Gabbiadini. Allenatore: Giampiero Ventura

Spagna (4-3-3): De Gea; Carvajal, Piqué, Ramos, Alba (al 22’ Nacho); Koke, Busquets, Iniesta; Vitolo (all’83’ Thiago Alcantara), Diego Costa (al 67’ Morata), Silva. In panchina: Reina, Rico, Martinez, Herrera, Isco, Sergi, Vazquez, Nolito, Callejon. Allenatore: Julen Lopetegui