Lazio – Genoa (3 a 1): pagelle e tabellino

Felipe Anderson - Chelsea
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A 2016/2017, 13^ giornata: Lazio – Genoa. Risultato, formazioni ufficiali, pagelle e tabellino, info streaming e probabili formazioni

Lazio – Genoa: tabellino

Marcatori: 11’ Felipe Anderson, 57’ rig. Biglia, 66’ Wallace (L); 52’ Ocampos (G)

Note: Ammoniti: Rincon, Veloso, Edenilson (G); Patric (L). Espulsi: Orban (G)

Arbitro: Di Bello

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Basta, Wallace, Radu, Lulic; Parolo, Biglia (84’ Murgia), Milinkovic (70’ Cataldi); Felipe Anderson, Immobile, Keita (74’ Patric). A disp. Vargic, Borrelli, Bastos, Hoedt, Vinicius, Leitner, Lombardi, Djordjevic, Kishna. All. Simone Inzaghi

GENOA (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Orban; Edenilson, Rincon, Veloso, Laxalt; L. Rigoni (46’ Ninkovic), Pavoletti (61’ Simeone), Ocampos (80’ Pandev). A disp. Lamanna, Munoz, Gentiletti, Biraschi, Fiamozzi, Lazovic, Cofie, Ntcham, Gakpé. All. Ivan Juric

Lazio – Genoa: pagelle e sintesi

LAZIO (4-3-3): Strakosha 6,5; Basta 6,5, Wallace 7, Radu 6,5, Lulic 6,5; Parolo 6,5, Biglia 7 (84’ Murgia S.v.), Milinkovic 6 (70’ Cataldi 6); Felipe Anderson 7,5, Immobile 6, Keita 6,5 (74’ Patric S.v.). A disp. Vargic, Borrelli, Bastos, Hoedt, Vinicius, Leitner, Lombardi, Djordjevic, Kishna. All. Simone Inzaghi

GENOA (3-4-3): Perin 6; Izzy 5,5, Burdisso 5,5, Orban 4,5; Edenilson 5,5, Rincon 5, Veloso 5, Laxalt 5,5; L. Rigoni 5 (46’ Ninkovic 6), Pavoletti 5,5 (61’ Simeone 5), Ocampos 6,5 (80’ Pandev S.v.). A disp. Lamanna, Munoz, Gentiletti, Biraschi, Fiamozzi, Lazovic, Cofie, Ntcham, Gakpé. All. Ivan Juric

LAZIO – IL MIGLIORE

FELIPE ANDERSON 7,5 – Accelerazioni e giocate come ai vecchi tempi. Il brasiliano è maturato tanto in questo avvio di stagione e l’arrivo di Inzaghi sulla panchina biancoceleste gli è servito anche per migliorare in fase difensiva. Corre per tutta la fascia, segna un gran gol e si procura il rigore poi trasformato da Biglia per il 2 a 1: benvenuti nel fantastico mondo di Felipe Anderson!

LAZIO – IL MIGLIORE

WALLACE 7 – Gran prova del difensore laziale che riesce a imbavagliare Pavoletti, un cliente non certo semplice. Poteva fare qualcosina in più sul gol di Ocampos ma l’argentino riesce a prenderlo in velocità. Si riscatta pochi minuti più tardi con il gol del definitivo 3 a 1.

GENOA – IL MIGLIORE

OCAMPOS 6,5 – E’ l’unico dei suoi a provarci con insistenza e a riuscirci. Il giocatore argentino acquistato in estate dall’OL realizza il secondo gol in campionato con una bella azione personale, lasciando intravedere tutte le sue qualità.

GENOA – IL PEGGIORE

RIGONI 5 – Incide poco nel primo tempo. Agisce tra centrocampo e attacco ma non riesce mai ad entrare nel vivo del gioco. Il Genoa crea poco nella prima frazione e il centrocampista offensivo contribuisce all’opaca prima frazione dei suoi. Mancano i suoi proverbiali inserimenti e Juric lo lascia negli spogliatoi all’intervallo.

La Lazio per allungare la serie positiva che dura da 7 partite, il Genoa per allungare ulteriormente sulla zona salvezza e per sognare in grande. Torna il campionato di Serie A dopo la sosta per le Nazionali e all’Olimpico è tempo di Lazio – Genoa, sfida valevole per la 13esima giornata 2016/2017. Simone Inzaghi è stato costretto a rinunciare a Marchetti, ko nelle ultime ore per un problema muscolare, al suo posto Strakosha. Confermata la difesa a 4 con Wallace e Radu centrali, confermato Milinkovic-Savic in mediana e il tridente dei sogni Felipe AndersonImmobileKeita. Tutto confermato nel Genoa di Juric. Difesa a 3 con Izzo, Burdisso e Orban, linea di centrocampo a 4 con Rincon e Veloso centrali, tridente offensivo composto da Rigoni, Pavoletti e Ocampos.

Primi 10 minuti a ritmi blandi e di studio. La Lazio si fa preferire con un possesso palla prolungato, il Genoa pressa alto ma non riesce a recuperare palla e a far male negli spazi. All’11’ la Lazio sfrutta la prima occasione della partita per passare in vantaggio: respinta corta su un calcio di punizione proveniente dalla destra, Felipe Anderson dal limite dell’area calcia di prima intenzione e supera Perin con un gran destro. Secondo gol stagionale per il brasiliano. Il Genoa cerca di reagire, ma fatica ad alzare i ritmi e a trovare spazi, la Lazio è ben accorta e concede solo un cross dalla trequarti spedito verso la porta da Pavoletti, bravo ad anticipare Wallace, ma la conclusione del bomber rossoblù non impensierisce più di tanto Strakosha. I padroni di casa al 21’ vanno vicini al raddoppio: scambio tra Milinkovic-Savic e Keita, palla a Immobile che calcia a botta sicura con il mancino ma viene stoppato per due volte da un ottimo Orban. Al 31’ doppia occasione per la Lazio: Keita sfonda sulla sinistra, cross per Immobile che colpisce di testa superando Perin ma non Burdisso che salva sulla linea. Sulla respinta si avventa Milinkovic-Savic che calcia debolmente da buona posizione. Nel finale della prima frazione è il Genoa a farsi preferire: i rossoblù attaccano con più convinzione ma con poca efficacia e non riescono a creare difficoltà a Strakosha.

Nella ripresa la Lazio abbassa il suo baricentro, Juric inserisce Ninkovic per uno spento Rigoni e i rossoblù trovano il pareggio al 52’ grazie a uno spunto personale di Ocampos, che parte dalla sinistra, converge e infila Strakosha con un destro incrociato. La Lazio però è in fiducia e non subisce un contraccolpo psicologico ma trova nel gol del pareggio degli avversari la ragione per ripartire e per attaccare con maggiore cattiveria. Al 56’ sprint di Felipe Anderson sulla fascia che supera Orban, il difensore lo stende in area e per Di Bello è calcio di rigore. Dal dischetto Biglia batte Perin con una botta potente che si va a infilare sotto la traversa. La Lazio continua a spingere e sfiora il tris con un bellissimo destro da fuori di Parolo che però si infrange sul palo. Al 66’ il tris arriva grazie a Wallace che raccoglie un pallone vagante in area e batte Perin da pochi metri. Inzaghi manda dentro Cataldi per Milinkovic-Savic e Patric per Keita, Juric è costretto a rinunciare all’infortunato Pavoletti e a gettare nella mischia Simeone, e in seguito sostituisce Ocampos con Pandev. All’81’ il Genoa ha la grande occasione per riaprire il match: Ninkvic calcia con il destro, sfruttando l’ottimo servizio di Pandev, ma Strakosha è reattivo e salva i suoi. Nel finale espulso Orban per un fallo su Immobile (sesta espulsione in campionato per i rossoblù). Grande prova della Lazio che ottiene una importante vittoria allungando a 8 la sua striscia positiva. I biancocelesti salgono a 25 punti, a -1 dalla Roma e a pari punti con il Milan. Battuta d’arresto per il Genoa di Juric che ha fatto troppo poco per impensierire i biancocelesti di Inzaghi.

Lazio – Genoa: formazioni ufficiali

Marchetti non ce la fa e non sarà della partita: al suo posto Strakosha. Inzaghi per il resto conferma le indiscrezioni della vigilia con Wallace e Radu al centro e con Bastos in panca. In avanti Felipe Anderson, Immobile e Keita. Juric schiera i suoi con il 3-4-3 con Rincon e Veloso in mezzo al campo e con Rigoni, Pavoletti e Ocampos in avanti.

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Basta, Wallace, Radu, Lulic; Parolo, Biglia, Milinkovic; Felipe Anderson, Immobile, Keita. A disp. Vargic, Borrelli, Patric, Bastos, Hoedt, Vinicius, Cataldi, Leitner, Murgia, Lombardi, Djordjevic, Kishna. All. Simone Inzaghi

GENOA (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Orban; Edenilson, Rincon, Veloso, Laxalt; L. Rigoni, Pavoletti, Ocampos. A disp. Lamanna, Munoz, Gentiletti, Biraschi, Fiamozzi, Lazovic, Cofie, Ninkovic, Ntcham, Gakpé, Simeone, Pandev. All. Ivan Juric

Lazio – Genoa: probabili formazioni e pre-partita

Qui tutte le informazioni complete.

LAZIO (4-3-3): Marchetti, Basta, Bastos, Wallace, Radu; Parolo, Biglia, Lulic; Felipe Anderson, Immobile, Keita. A disp.: Strakosha, Vargic, Hoedt, Prce, Patric, Murgia, Leitner, Kishna, Cataldi, Milinkovic-Savic, Lombardi, Djordjevic, Luis Alberto. Allenatore: Simone Inzaghi
GENOA (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Orban; Edenilson, Rincon, Veloso, Laxalt; Rigoni, Pavoletti, Ocampos. A disp.: Lamanna, Zima, Lazovic, Gentiletti, Flamozzi, Munoz, Brivio, Cofie, Ntcham, Gapké, Simeone, Pandev, Ninkovic. Allenatore: Ivan Juric

Lazio – Genoa Streaming: dove vederla in tv

INFO STREAMING E TV – La partita sarà trasmessa a partire dalle ore 15 sulle frequenze satellitari di Sky Sport ed in digitale terrestre per Mediaset Premium. In streaming invece per piattaforme pc, tablet e smartphone su app Sky Go e Premium Play. Inoltre la sfida sarà disponibile anche su Tim Tv.