Lazio, il retroscena: la squadra contro Lotito e il ritiro

Lazio, il retroscena: la squadra contro Lotito e il ritiro
© foto www.imagephotoagency.it

Ieri due ore di confronto. Da oggi scatterà il ritiro a Formello. Il messaggio della società: è per stare uniti. Il retroscena sulla Lazio

Due ore di confronto non sono bastate! Ore agitate in casa Lazio: la formazione biancoceleste è in ritiro, ufficialmente fino alla gara con la Sampdoria (la decisione potrebbe anche subire dei cambiamenti) e non ha gradito la scelta del presidente e del tecnico. Ieri è andato in scena un confronto, di circa due ore, tra la squadra e la dirigenza ma, secondo Il Corriere dello Sport, quando sul pullman Peruzzi ha annunciato la misura scelta dalla società, c’è stato qualche malumore. La squadra non vince da 4 partite, è apparsa poco compatta e poco combattiva negli ultimi match e Lotito ha deciso di intervenire.

La sfuriata del presidente, i continui faccia a faccia, alcune situazioni controverse e delicata: questo non è un periodo tranquillo per la Lazio e la squadra teme che il ritiro sia un regolamento di conti. Inzaghi cercherà di riportarlo ad un tentativo di dialogo. Il presidente invece crede che il ritiro possa essere utile e vuole mandare un chiaro messaggio alla squadra: atteggiamenti come quelli visti a Verona non sono più tollerabili! L’ingresso in scena del numero uno laziale rischia di lasciare qualche amaro strascico in casa laziale.