Infortunio Biglia: si teme uno stop lungo

biglia lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, infortunio Biglia: ricaduta per un problema muscolare al polpaccio, il giocatore è uscito ieri dal campo in lacrime, possibile uno stop fino a tre mesi, per lui nono infortunio in due anni. In vista dell’Udinese out anche Basta e Bastos, Marchetti invece è recuperabile

Le notizie sull’infortunio di Lucas Biglia sono quasi tragiche: il centrocampista della Lazio, tornato ieri in campo dopo un problema muscolare al polpaccio, è uscito dal campo in lacrime contro l’Empoli per un problema del tutto simile a quello precedente. La verità, scomoda a dirsi, è che Biglia ha avuto una ricaduta ed è probabile un lungo stop. Si parla di un minimo di un paio di mesi fino a un massimo di tre mesi: potrebbe tornare per il derby contro la Roma di inizio dicembre, ma gli accertamenti medici a cui sarà sottoposto domani alla Clinica Paideia chiariranno ogni dubbio in merito. Di fatto Biglia salterà la parentesi internazionale con la propria nazionale ed un certo numero di partite di campionato: per lui questo è il nono infortunio in due anni e, come riporta Il Corriere dello Sport, l’ennesimo stop.

INFORTUNI LAZIO: MARCHETTI, BASTA, BASTOS – In vista della prossima sfida di campionato contro l’Udinese adesso per Simone Inzaghi le cose non si mettono bene dal punto di vista dell’infermeria: l’unico recuperabile è il portiere Federico Marchetti, che ha un problema al polpaccio (pure lui). Non sarà invece recuperabile ancora Dusan Basta (tornerà dopo la sosta di campionato), mentre come già riportato per il difensore Bastos lo stop sarà di un mesetto. Bisognerà fare di necessità di virtù, ma la batosta Biglia pesa.