Michela, scusaci ma ti chiamiamo trentenne – VIDEO e FOTO

Compleanno da ricordare per Michela Quattrociocche, più in forma che mai: l’attrice di “Scusa ma ti chiamo amore” e moglie di Alberto Aquilani, ha festeggiato in un locale di Roma

I primi 30 anni sono letteralmente volati via: Michela Quattrociocche, ex ragazza prodigio del cinema italiano, ma soprattutto compagna da anni dell’ex centrocampista di Roma, Juventus, Milan e Fiorentina Alberto Aquilani (attualmente svincolato, ahò!), ha festeggiato l’altro giorno il proprio compleanno in un noto locale della Capitale letteralmente tappezzato di palloncini. Con lei tantissime amiche, tra cui quella Gaia Lucariello compagna dell’attuale allenatore della Lazio Simone Inzaghi, che non se la sta passando proprio alla grande. Non c’era invece l’altra (più o meno) nota amica Federica Riccardi, moglie del desaparecido Alessio Cerci (la coppia si è trasferita in Turchia, perché l’ex Torino e Atletico Madrid è finito a giocare nel Ankaragucu, nel calcio che conta davvero).

Michela, che ha sposato Aquilani nel 2012 (dalla loro relazione sono nate due figlie, Aurora di 7 anni e Diamante di 4), al termine della modesta e riservata festicciola ha anche omaggiato i propri invitati di un simpatico cadeaux: un pigiama, da lei direttamente disegnato, da indossare sul momento per poter tirare comodamente fino a tardi tra una bevuta e l’altra. Non sembra in fondo essere passato tanto tempo da quando la Quattrociocche faceva il proprio debutto cinematografico nel film cul(t) di Federico Moccia “Scusa ma ti chiamo amore”, con Raoul Bova. Invece da allora sono già trascorsi dieci anni… Dai Michela, il tempo passa per tutti, ma a giudicare dalle foto per te anche un po’ meno e un po’ meglio degli altri: scusaci ma ti chiamiamo trentenne.