Milan, Gattuso ammette: «C’è rabbia, Acerbi ha fatto la differenza»

Milan, Gattuso ammette: «C’è rabbia, Acerbi ha fatto la differenza»
© foto www.imagephotoagency.it

Gattuso commenta il pareggio in extremis maturato sul campo della Lazio: «La squadra ha tirato fuori qualcosa in più».

Non manca l’amarezza in casa Milan per la vittoria sfumata all’ultimo contro la Lazio. Intervenuto nel post partita ai microfoni di “Sky Sport”, il tecnico rossonero Gennaro Gattuso ha ammesso: «È una beffa e c’è rabbia, ma noi stasera ci siamo comportati molto bene. Non era facile venire a giocare qua a Roma con tanti giocatori in ruoli nuovi, quindi faccio i complimenti ai miei ragazzi».

L’allenatore calabrese torna quindi sul gol di Correa che ha strozzato in gola l’urlo di gioia di tutti i tifosi rossoneri per l’importante vittoria che stava per maturare: «Può succedere di abbassarsi un po’ in quei momenti, – ha dichiarato – la differenza l’ha fatta Acerbi, che è due metri di cristiano e fisicamente ci ha messo in difficoltà sulle palle alte. Ma guardiamo avanti e speriamo di recuperare qualche infortunato».

Sul fronte calciomercato si parla sempre del possibile ritorno di Zlatan Ibrahimovic, a riguardo però Gattuso non si sbilancia su quella che potrà essere la scelta dello svedese: «Vediamo cosa succederà, – ha detto il tecnico del Milan – io penso che in questo momento dobbiamo concentrarci su quello che dobbiamo fare. È inutile pensarci ora. Ci sono Leonardo e Maldini che penseranno a queste cose. Io devo far giocare la squadra nel migliore dei modi».

E sulla unità di intenti con la società Gattuso ha assicurato: «Posso dire solo che Maldini e Leonardo mi sono stati vicini nei momenti di difficoltà come tutti i giorni. Sono vicini ai giocatori, e per me lavorare con Paolo e Leo è un motivo di crescita. Ci sono ovviamente delle discussioni, come in ogni famiglia, ma sono per il bene del Milan. Sono contento per quello che mi stanno dando e stanno dando ai ragazzi».

MILAN “LAST MINUTE”: VITTORIE, SCONFITTE E PAREGGI ARRIVANO ALL’ULTIMO MINUTO