Milan, più punti e gol: un anno dopo è un’altra storia

Milan, più punti e gol: un anno dopo è un’altra storia
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan di Gattuso cresce e ha fatto meglio di un anno fa, rispetto alla gestione Montella. Solo Sassuolo e Juve hanno fatto meglio

Primo anno della gestione Rino Gattuso ed è tempo di bilanci. Il tecnico esordì con il pari di Benevento passato alla storia per il gol del 2-2 del portiere Brignoli. E’ passato un anno e sembra essere cambiato (quasi) tutto. Il Milan di Rino Gattuso ha un altro carattere, ha un’altra forza e riesce a sopperire anche alle assenze. La classifica dopo le prime 14 gare registra un +5 rispetto alla A 2017-18: solo Sassuolo (+9) e Juve (+6) hanno fatto meglio. La formazione rossonera ora occupa il quarto posto in solitaria e sogna il ritorno in Champions League.

Il cammino è lungo ma i segnali sono incoraggianti. La Lazio non vince da 4 gare e ha 8 punti in meno rispetto allo scorso anno, la Roma ne ha collezionati addirittura 14 in meno (solo il Chievo ha fatto peggio, -18 rispetto a un anno fa). Anche Inter (-7) e Napoli (-6) hanno perso punti. Montella, un anno fa, era stato esonerato dopo lo 0-0 interno con il Torino, lasciando a Gattuso un Diavolo settimo e lontano 11 punti dal quarto posto occupato dalla Roma. Quest’anno il Milan ha sfruttato il fattore San Siro (5 vittorie su 7 contro le 3 della gestione Montella) e reti segnate sono 24, altro +5 rispetto all’anno scorso. Il saldo invece resta a zero dalle parti di Donnarumma, che ha incassato lo stesso numero di gol, 18.