Milan, rosso in bilancio: il 20 novembre a Nyon i dirigenti vedranno l’Uefa

Milan, rosso in bilancio: il 20 novembre a Nyon i dirigenti vedranno l’Uefa
© foto www.imagephotoagency.it

Sarà un mese di novembre importante per il Milan: c’è da superare il girone di Europa League, oltre all’appuntamento con l’Uefa

Iniziano le giornate europee del Milan, i rossoneri, infatti, saranno impegnati dentro e fuori dal campo. Giovedì, contro il Betis, gli uomini di Gattuso cercheranno di riscattare la pessima figura dell’andata per non rovinare il discorso qualificazione, mentre il 20, a Nyon, a essere giudicata sarà la società. L’Uefa, tramite l’organo di controllo finanziario dei club, dovrà decidere in merito al rosso in bilancio fatto registrare tra il 2014 e il 2017, quando ancora c’erano Fininvest e Berlusconi. Entro l’anno nuovo si scopriranno eventuali multe e limitazioni sul mercato: la sanzione pecuniaria è quella più probabile. Oltre a quella sono già in atto delle misure sospensive, infatti, i ricavi di Europa League sono congelati a Nyon e non verranno trasferiti nel bilancio dei rossoneri.