Connettiti con noi

Archivio

Pazzo Milan, 3-2 al Toro con brivido al 94′

Pubblicato

su

La sintesi e il tabellino di Milan – Torino, 1^ giornata di Serie A

A San Siro è iniziata oggi pomeriggio una nuova stagione di Serie A per il Milan e per il Torino. Allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano il Milan padrone di casa ha affrontato il Torino ospite e la sfida si è conclusa da poco; andiamo a rivivere le emozioni del match con la sintesi e il tabellino (su calcionews24.com sono disponibili anche le pagelle). 

PRIMO TEMPO – Il primo a rendersi pericoloso è Mbaye Niang al quarto d’ora: quindici minuti di studio e poi verticalizzazione di Bonaventura per Bacca, cross in mezzo per Niang e il tiro al volo del francese spiazza Padelli ma finisce fuori di mezzo metro. Passano sessanta secondi e Ljajic salta mezza difesa del Milan, rientra sul destro e dal limite dell’area lascia andare una rasoiata che passa vicinissima al palo. Giocano bene entrambe le squadre, il Milan però in contropiede fa più paura e al 24′ Suso taglia la difesa granata con un filtrante per Bonaventura, il cinque rossonero però ci mette troppo a calciare e Rossettini mura il tiro a botta sicura. Al 39′ la difesa del Torino, fino a lì molto attenta, cede e subisce in maniera ingenua l’1-0: Niang sventaglia dalla parte opposta, Molinaro lascia passare ma c’è Abate che crossa di prima e Bacca, solo soletto, insacca di testa.

SECONDO TEMPO – La ripresa parte con le scintille. Al 49′ Molinaro da sinistra punta Abate e va al cross, la palla spiove in area con Paletta che buca l’intervento e Belotti pronto a sovrastare Romagnoli, il colpo di testa della punta spiazza Donnarumma e va in rete. Passa un minuto e un lancio senza costrutto sulla sinistra viene preso alla bandierina da Niang il cui cross di sinistro vede Moretti disattento, il liscio del difensore premia Bacca e il colombiano batte ancora Padelli. Entra Maxi Lopez e impensierisce Donnarumma con un diagonale un po’ strozzato ma poco dopo ecco il tris rossonero, a farlo è ancora Bacca su rigore arrivato per entrataccia inutile di Obi in area su Bonaventura. Bacca avrenne anche la chance al 67′ di fare poker, Suso lo trova con un bel passaggio in verticale ma il sudamericano calcia su Padelli in uscita e si prende sono un corner. Il Torino ci prova ma senza troppo costrutto, il Milan spegne la luce forse per via della stanchezza e il risultato cambia solo al 91′ con una super azione di Baselli che salta la difesa del Milan e beffa Donnarumma sotto le gambe. Tre minuti dopo all’ultimo secondo Paletta trattiene in area Belotti su un campanile clamoroso e Damato dà rigore: batte Belotti e Donnarumma la para.

ANALISI – Nel complesso il Milan ha giocato bene e avrebbe meritato la vittoria più del Torino, anche grazie a uno straordinario Bacca (Montella ringrazierà, doveva andare al West Ham…). Bene il Torino solo con Ljajic in campo, troppe disattenzioni individuali dietro in occasione sia dei gol che delle chance offensive del Milan. Benissimo il gioco del Milan di Montella, il quale ha dimostrato a Mihajlovic che con questi giocatori – non dei fenomeni, invero – si può pure giocare discretamente. E però il Torino ha più carattere e lo dimostra, per poco non rimonta.

TABELLINO – Milan 3-2 Torino

Marcatori: 39′ Bacca (M), 49′ Belotti (T), 50′ e 63′ rig. Bacca (M), 90+1′ Baselli (T)
Ammoniti: Obi (T), Rossettini (T), Paletta (M), Obi (T)
Espulsi: 90+4′ Paletta (M)

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, Antonelli; Kucka, Montolivo, Bonaventura (73′ Bertolacci poi 78′ Poli); Niang, Bacca (87′ Luiz Adriano), Suso. A disposizione: Gabriel, Lopez, Ely, Gomez, Calabria, Vangioni, De Sciglio, Locatelli, Honda. Allenatore: Montella.

Torino (4-3-3): Padelli; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Molinaro; Acquah, Vives (58′ Lopez), Obi (69′ Baselli); Martinez, Belotti, Ljajic (28′ Boyè). A disposizione: Gomis, Ichazo, Zappacosta, Barreca, Castan, Bovo, Aramu, Benassi, Tachtsidis. Allenatore: Mihajlovic.

Arbitro: Damato. Guardalinee: Passeri e Ranghetti. IV: Preti. Add: Celi e Calvarese.