Moviola e Var Udinese-Milan: rosso assurdo a Nuytinck, buono il gol di Romagnoli

Moviola e Var Udinese-Milan: rosso assurdo a Nuytinck, buono il gol di Romagnoli
© foto www.imagephotoagency.it

Moviola e Var Udinese-Milan, gli episodi arbitrali più discussi del posticipo dell’11ª giornata della Serie A 2018/2019

Moviola e Var Udinese-Milan, gli episodi arbitrali del posticipo dell’11° turno del campionato di Serie A 2018/2019. La gara del ‘Friuli’ è diretta dall’arbitro Marco Di Bello della sezione di Brindisi, coadiuvato dagli assistenti Marrazzo e Bottegoni; il quarto uomo è Giacomelli. Al Var designati Fabbri e Tolfo (assistente). Di Bello è alla prima direzione della sfida tra friulani e rossoneri; in carriera ha arbitrato l’Udinese 11 volte con un bilancio per i bianconeri di 2 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte. L’arbitro brindisino ha poi diretto in 6 occasioni il Milan, con un bilancio di 3 vittorie, un pareggio e 2 sconfitte per i rossoneri.

Al 9Abate stende De Paul, ma non viene ammonito da Di Bello: l’arbitro, tra l’altro, ha fermato l’azione dell’Udinese, invece, di lasciare il vantaggio ai bianconeri. Al 27‘ Samir viene ammonito giustamente per aver fermato Suso, in maniera irregolare. Al 47‘ arriva anche il primo giallo per il Milan: lo prende Kessie, correttamente, per un fallo da dietro su De Paul. Al 67‘ Di Bello ammonisce anche Zapata, che ferma Pussetto lanciato in velocità.

In pieno recupero espulso Nuytinck per un fallo su Castillejo: la decisione appare decisamente esagerata. All’ultimo istante il Milan trova la via del gol con Romagnoli: inizialmente la terna annulla per fuorigioco, poi ravvede la decisione dopo istruzione del Var. Che, ovviamente, ha ragione.