Napoli-Frosinone, Ancelotti: «Con questo ritmo lo Scudetto non è un sogno, ci crediamo»

Napoli-Frosinone, Ancelotti: «Con questo ritmo lo Scudetto non è un sogno, ci crediamo»
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti, ha parlato dell’ottima prestazione dei suoi nel post-partita della vittoria contro il Frosinone   

Al termine della sfida vinta per 4-0 contro il Frosinone, l’allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti, è stato intercettato ai microfoni di Sky Sport ai quali ha parlato della prestazione dei suoi e della Champions. Ecco quanto detto: «Abbiamo difeso bene, con intensità. Nella prima parte di partita non abbiamo subito contropiedi, siamo stati sempre equilibrati. Tutti hanno lavorato con molta intensità, senza concedere chance. Nella seconda parte è aumentata l’intensità anche in attacco, nella prima parte abbiamo gigioneggiato un po’. La gara contro il Liverpool? Andremo lì per fare la miglior gara possibile e per sfruttare le nostre qualità che non sono difensive, proviamo sempre a imporre il nostro gioco. Abbiamo la buona immagine che ci ha dato la gara di andata, anche se il Liverpool ha cambiato un po’ strategia. Imposteremo una partita per giocare al meglio delle nostre possibilità, senza fare troppo calcoli. La prestazione di Ghoulam? Questa squadra può raggiungere livelli più alti dei calciatori che finora non ci sono stati. Mi riferisco a Ghoulam, Meret e Younes. Quando saranno al 100% potranno dare un miglioramento al nostro gioco. La Juve rullo compressore? Me l’aspettavo perché vince da sette anni. Con l’arrivo di Ronaldo ha avuto un ulteriore incremento della qualità. Noi dovremo restare sul pezzo e dare del filo da torcere alla Juventus. Se i bianconeri dovessero vincere tutte le gare da qui alla fine, gli faremo i complimenti».

«Ma non pensiamo agli altri, l’Inter ieri sera è stata in gara per molto tempo. Non gli è andata bene, ma pensiamo a noi stessi. Finora le cose sono andate bene, martedì arriva una gara molto importante e vedremo se riusciremo a evidenziare i nostri miglioramenti. La prestazione di Ounas? Ha fatto molto bene, la posizione sul centrodestra lo agevola. Ha fatto un gol importante, quella rete ha chiuso la gara. Scudetto? Bisogna tenere duro, senza pensare alle gare successive. Ora pensiamo al Liverpool, avremo la giusta motivazione. Il passaggio del turno? Noi ci crediamo al 100%, abbiamo preparato una torta e ora bisogna metterci la ciliegia. Sarà dura, ma siamo contenti che tutti ci credano»