Napoli, giorno di grandi ritorni: con il Frosinone ecco Meret e Ghoulam

Napoli, giorno di grandi ritorni: con il Frosinone ecco Meret e Ghoulam
© foto www.imagephotoagency.it

Alex Meret avrà la sua occasione di tornare a parare contro il Frosinone, mentre a Ghoulam potrebbe essere concesso qualche minuto finale

Domani alle 15, al San Paolo arriverà il Frosinone di Longo pronto a dar battaglia ad un Napoli con la testa ad Anfield. Una sfida sulla carta già scritta ma ricca di insidie, vedi Napoli-Chievo di due giornate fa. Ancelotti non vuole cali di tensione, e insieme ad un leggero turnover, sarà anche l’ora dei grandi ritorni tra gli azzurri. Contro i ciociari debutterà infatti Alex Meret, il giovane portiere ex Udinese falcidiato dagli infortuni in questo inizio di stagione. Il classe ’97 tornerà in campo dopo 231 giorni dall’ultima partita disputata con la Spal, quasi un anno di stop. Venticinque milioni e l’undicesimo posto nella classifica dei portieri più pagati nella storia del calcio: Meret avrà finalmente l’occasione di far vedere a tutta Napoli cosa Ancelotti ha visto in lui e perché sarà il portiere del futuro degli azzurri.

Ma un altro ritorno farà sicuramente contento il popolo partenopeo: quello di Faouzi Ghoulam. Il terzino sinistro algerino è anche lui fuori causa da più di un anno, dopo il doppio infortunio al ginocchio. Ma il Napoli e Ancelotti hanno voluto aspettarlo, memori delle sue prestazioni e convinti sul suo futuro. Difficile se non impossibile la presenza da titolare, ma tutti al San Paolo sperano di poter veder qualche minuto dell’algerino nel finale di gara contro il Frosinone, magari su una comoda situazione di vantaggio. Ghoulam sarà fondamentale per il turnover di Ancelotti, soprattutto se come tutti sperano il Napoli dovesse superare indenne la trasferta di Anfield e raggiungere gli ottavi di Champions League.