Genny Savastano «Gonalons e Tolisso? Grazie a Gomorra stavo portando Ibra a Napoli»

Ibrahimovic united
© foto www.imagephotoagency.it

Frederic Guerra, agente di Gonalons e Tolisso, ha svelato un retroscena circa il mancato trasferimento al Napoli dei due centrocampisti del Lione: tutta colpa della serie tv Gomorra!

Gonalons e Tolisso hanno rifiutato il trasferimento a Napoli a causa di…Gomorra! La Serie tv, secondo il loro agente, fu la causa del mancato passaggio al Napoli. Salvatore Esposito, alias Genny Savastano, uno dei protagonisti della serie tv, ha risposto alle dichiarazioni di Guerra a “Il Mattino“: «Tutte stupidaggini. Credo che queste siano delle scuse per nascondere i reali motivi del rifiuto. Grazie a Gomorra stavo per portare Ibrahimovic al Napoli! Ibra è un grande fan della serie e del mio personaggio ma anche tantissimi calciatori, come Koulibaly, Ghoulam, Boateng, ci seguono con grande affetto».

Napoli, niente Gonalons e Tolisso per colpa di Gomorra!

Sono diverse le motivazioni legate al mancato raggiungimento di un accordo tra un calciatore ed un club: dal minutaggio prospettato allo stipendio, passando per il ruolo e la fede calcistica. Ma non solo, sentendo l’agente Frederic Guerra: il noto procuratore francese, che cura gli interessi di Maxime Gonalons e Corentin Tolisso, ha spiegato i motivi legati al mancato trasferimento dei due centrocampisti del Lione al Napoli. Ecco le parole di Guerra ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: «Tolisso fu molto vicino al trasferimento in azzurro, ma poi accadde qualcosa. Qualcuno – spiega Frederic Guerra – ha messo un po’ di paura al ragazzo, dicendogli che la città è un po’ cos’. Hanno parlato della serie tv Gomorra, che si vede anche in Francia. Io so che Napoli è una città stupenda – conclude l’agente di Gonalons e Tolisso – ma parlando di violenza queste voci hanno spaventato sia Corentin che Gonalons». Un retroscena di mercato decisamente particolare, con la nota serie tv capace di influenzare i due calciatori francesi in procinto di trasferirsi a Napoli.