Napoli-Sassuolo, Ancelotti: «Possiamo lottare con la Juventus, il turnover non è un problema»

Napoli-Sassuolo, Ancelotti: «Possiamo lottare con la Juventus, il turnover non è un problema»
© foto www.imagephotoagency.it

Ancelotti nel post partita di Napoli-Sassuolo sottolinea come la squadra abbia trovato continuità e che se i calciatori sono seri cambiare spesso formazione non è un problema

Il Napoli questa sera ha battuto il Sassuolo al San Paolo per 2 a 0 grazie ai gol di Adam Ounas e Lorenzo Insigne. Ottima prova della squadra guidata da Carlo Ancelotti, che ha così parlato ai microfoni di Sky Sport nel post partita: «Oggi siamo stati bravi perché questa partita non era facile. Abbiamo sbagliato anche diverse occasioni, ma possiamo lottare fino alla fine con la Juventus. Abbiamo avuto un inizio complicato, ma poi siamo riusciti a trovare continuità. Abbiamo mostrato un gran calcio, disputando una gara di personalità. Qui c’è un’ottima base di lavoro, ora dobbiamo riuscite a mettere insieme il più possibile questi ingredienti».

Il Napoli è una squadra che cambia spesso volto. Ancelotti ha infatti schierato ben 10 formazioni diverse in altrettante partite. Il tecnico azzurro ha così commentato questa particolare statistica: «Turnover? Non credo sia un rischio quando hai tutti calciatori seri. Tutti si impegnano durante gli allenamenti, è giusto che giochino. Insigne? E’ in gran condizione mentale e fisica e riesce sempre ad essere determinante. Koulibaly? E’ uno dei migliori, anche per lui arriverà il momento di riposare». L’attaccante partenopeo nel post partita del match ha invece affermato di sentirsi molto più sereno con l’arrivo di Ancelotti in panchina.