Napoli, Zielinski alza l’attenzione: «Col Frosinone per non ripetere un altro Chievo»

Napoli, Zielinski alza l’attenzione: «Col Frosinone per non ripetere un altro Chievo»
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli, Zielinski: «Sono felice del risultato con l’Atalanta ma abbiamo sofferto molto. Milik meritava di fare il gol decisivo»

Piot Zielinski intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli ha commentato la partita contro l’Atalanta: «Tutta la squadra meritava di vincere perché abbiamo sofferto molto. L’Atalanta ha sempre dato del suo meglio contro di noi, è molto forte. Milik si meritava di fare il gol decisivo, sono contento. Abbiamo preso tre punti pesantissimi. Stiamo ancora lottando per gli obiettivi più importanti. Per Arek era molto importante segnare, sono contento che ci sia riuscito in un momento così difficile per il Napoli». Il centrocampista spiega che la vittoria contro l‘Atalanta ha segnato un punto di svolta per la squadra: «Tralasciando alcune situazioni sbagliate nel primo tempo, in avremmo potuto già chiudere la partita, noi ci siamo impegnati per portare a casa tre punti importanti ». 

Zielinski passa poi alla sfida contro il Frosinone e commenta: «Abbiamo già sbagliato in passato, col Chievo non dovevamo perdere punti. Ora con il Frosinone, sarà una partita difficile come tutte. Loro staranno tutti dietro , ma noi dobbiamo essere bravi  e riuscire ad entrare nella gara con la giusta grinta, la voglia di fare la partita e portare a casa il risultato». Il polacco conferma di voler continuare la sua carriera al Napoli e dichiara: «Sono felicissimo di stare qui a Napoli. Ultimamente non sto vivendo un bel momento molto, ma l’ho già superato. Io mi impegno per fare bene e sono sicuro che presto tornerò a giocare ai miei livelli». Per quanto riguarda la Champions League il centrocampista si sente positivo e afferma: «Noi vogliamo sempre vincere, contro chiunque. Il nostro obbiettivo è quello di vincere. Ovviamente sarà un match difficile, ma siamo in una buona posizione. Penseremo al Liverpool dopo il Frosinone, perché sabato non possiamo fare errori. Abbiamo avuto grandi risultati in Champions League contro la finalista dello scorso anno e il PSG che può vantare molti  calciatori importanti. Ad Anfield sarà difficile, ma se giochiamo come sappiamo supereremo il turno». 

Zielinski continua poi raccontando del rapporto di Ancelotti con la squadra: «Siamo sulla giusta strada, col mister abbiamo tutti un bel rapporto. Siamo tutti consapevoli di ciò che ha fatto da calciatore e poi da allenatore, possiamo solo imparare da lui. Ancelotti è una persona speciale, parla con tutta la squadra, non sottovaluta mai nessun giocatore. Ci tiene tutti sullo stesso livello». Per quanto riguarda l’obbiettivo scudetto il centrocampista polacco spiega: «Noi non molleremo. Ci impegneremo a vincere  più partite possibile. La Juventus ha un calendario più difficile ora, c’è la possibilità di accorciare un pochino la classifica, ma noi dobbiamo concentrarci sulle nostre partite». Per quanto riguarda la nazionale polacca Zielinski spiega che c’è ancora da fare per arrivare al massimo: «Non sappiamo quanto siamo forti per ora. Abbiamo calciatori di alto livello, spero che da marzo si riesca a fare grandi cose. Spero che grazie a questi calciatori forti faremo felice la Polonia andando all’Europeo». Il giocatore conclude raccontando della sua vita privata: «Mi sposerò a giugno, ma non so ancora il giorno preciso».