Connettiti con noi

Juventus News

Pagelle: Palermo – Juventus

Pubblicato

su

alex sandro juventus

Esterni bianconeri da 7 pieno, su tutti Dani Alves e Alex Sandro: offuscato Pjanic, nel Palermo un super Posavec evita un passivo maggiore.

Di seguito le pagelle della sfida tra Palermo e Juventus, gara giocata questo pomeriggio, ore 18, allo stadio Renzo Barbera e valevole per la giornata numero 6 del campionato italiano di Serie A 2016/2017. La gara si è conclusa per 0-1 a favore della formazione bianconera in virtù dell’autorete di Goldaniga.

QUI LA SINTESI

PALERMO (3-4-2-1): Posavec 7,5; Cionek 5,5, Gonzalez 5,5, Goldaniga 5; Rispoli 6, Gazzi, Jajalo 5,5 (Bruno Henrique dal 66′), Aleesami 6,5; Diamanti 6,5, Chochev 6 (Hiljemark dal 80′); Balogh 6,5 (Nestorovski 6 dal 60′).

JUVENTUS (3-5-2): Buffon 6; Barzagli 6,5, Bonucci 6, Rugani 6 (Cuadrado 6 dal 31′); D. Alves 7 (Chiellini dal 84′), Khedira 6, Lemina 6, Pjanic 5,5 (Asamoah 5,5 dal 67′), A. Sandro 7; Mandzukic 6,5, Higuain 6.

PALERMO – IL MIGLIORE

Posavec 7,5 – Insuperabile questo pomeriggio, deve soccombere solo dinnanzi ad una traiettoria deviata dal compagno Goldaniga. Da applausi la parata tutta istinto sul tiro al volo di Mandzukic.

PALERMO – IL PEGGIORE

Goldaniga 5 – Non solo per la sciagurata deviazione in occasione del gol della vittoria bianconera, anche ingenuo per l’ammonizione dopo soli 6 minuti in una gara piuttosto scorbutica.

JUVENTUS – IL MIGLIORE

Dani Alves 7 – Il padrone della fascia destra, anche dopo l’ingresso in campo di Cuadrado che occupa la sua stessa corsia di competenza. Tecnicamente a livelli altissimi. Dopo il primo gol in bianconero, mette lo zampino sul gol della vittoria odierna.

JUVENTUS – IL PEGGIORE

Pjanic 5,5 – Non proprio la miglior partita del centrocampista bosniaco della Juventus, oggi apparso un po’ affaticato: esce senza brillare per far posto ad Asamoah.

TABELLINO

PALERMO 0-1 JUVENTUS

Marcatori: 47′ aut. Goldaniga.

Ammoniti: Bonucci,  Goldaniga, Mandzukic, Gonzalez, Dani Alves, Aleesami.

PALERMO (3-4-2-1): Posavec; Cionek, Gonzalez, Goldaniga; Rispoli, Gazzi, Jajalo (Bruno Henrique dal 66′), Aleesami; Diamanti, Chochev (Hiljemark dal 80′); Balogh (Nestorovski dal 60′). In panchina: Marson, Fulignati, Vitiello, Andelkovic, Sallai, Bouy, Pezzella, Lo Faso. Allenatore: Roberto De Zerbi.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Rugani (Cuadrado dal 31′); D. Alves (Chiellini dal 84′), Khedira, Lemina, Pjanic (Asamoah dal 67′), A. Sandro; Mandzukic, Higuain. In panchina: Neto, Audero, Hernanes, Pjaca, Dybala, Lichtsteiner, Sturaro, Evra. Allenatore: Massimiliano Allegri.

Arbitro: Valeri.