Pallotta, comunicato ufficiale: «Siamo rattristati ma il progetto stadio va avanti»

Pallotta, comunicato ufficiale: «Siamo rattristati ma il progetto stadio va avanti»
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente giallorosso commenta maxi inchiesta partita stamattina sul nuovo stadio: «Non siamo coinvolti, non capisco perché il progetto si dovrebbe fermare» – 13 giugno, ore 17.40

E’ arrivato il comunicato ufficiale della Roma con le parole del presidente Pallotta al sito web ufficiale giallorossa. Il numero uno americano ribadisce i concetti espressi in precedenza: «Siamo rattristati e costernati dalle notizie e dagli arresti di questa mattina. Come categoricamente affermato dalla Procura, l’AS Roma non c’entra nulla. Inoltre, contrariamente a quanto riportato da alcuni, gli arresti non coinvolgono chi si occuperà della costruzione dello Stadio della Roma e non hanno nulla a che vedere con la realizzazione dello stadio e del polo di intrattenimento circostante. Ora ci aspettiamo che il progetto venga portato avanti, senza significativi ritardi».

Pallotta è tranquillo: «La Roma non c’entra nulla, il progetto va avanti» – 13 giugno, ore 13.30

Stamattina Roma si è svegliata scossa dagli arresti effettuati dalla Polizia dopo la maxi-inchiesta sul nuovo stadio giallorosso. Ben 9 gli arrestati tra cui il capo costruttore. Il presidente James Pallotta, all’uscita da un hotel ha commentato brevemente l’accaduto: «Non sono preoccupato per le cose di questa mattina, non riguardano la Roma. Per lo stadio? Non vedo perche questa cosa debba riguardarci sullo stadio».

Sulle preoccupazioni dei tifosi giallorossi che Pallotta possa vendere, il numero uno della Roma ha tranquillizzato: «Non l’ho mai detto. Solo in caso di ritardi, non vedo perché debbano esserci ritardi isto che la Roma non ha fatto niente di male. Dovremmo aver approvato lo stadio. Non vedo perché dovremmo vedere il progetto bloccarsi». Pallotta continua a rimanere fiducioso per la realizzazione del progetto:«Non so tutto quello che sta succedendo l’ho letto dalla stamp ma la Roma è estranea. Dal mio punto di vista la Roma non c’entra, costruiremo lo stadio. Tutti vogliono lo stadio, costruiamolo. Tutto è stato trasparente, la Ragi ha detto che era tutto ok. Non dovremmo avere problemi. Vedremo più avanti è stata una bella vacanza a parte le ultime 2 ore».