Parma-Sassuolo 2-1: pagelle e tabellino

Parma-Sassuolo 2-1: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Parma-Sassuolo, 13ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Si è concluso con il risultato di il primo match della 13° domenica di Serie A tra Parma e Sassuolo. Un incontro avvincente, divertente, ricco di emozioni e altamente spettacolare fin dai primi minuti della prima frazione. I padroni di casa, dimostrandosi nettamente più pratici e concreti rispetto agli avversari e rispetto alle ultime uscite, riescono a condurre una prima frazione, essenzialmente, eccellente, realizzando due gol di rapina con Gervinho e BrunoAlves. Il Sassuolo, però, nonostante un rendimento sotto le aspettative, riesce a ridurre il gap con Babacar, su calcio di rigore assegnato con l’ausilio del VAR. Nella seconda frazione, cala lo spettacolo ma l’intensità resta molto elevata e il gioco si mantiene gradevole. Gli ospiti, come nella prima frazione, mantengono un costante possesso palla ma, spesso, inefficace, a differenza del Parma che sfrutta la velocità di Gervinho in contropiede creando numerose occasioni. I padroni di casa scavalcano gli ospiti e si portano in piena zona EuropaLeague.

Parma-Sassuolo 2-1: tabellino

Marcatori: 6′ pt, Gervinho (P); 25′ pt, Bruno Alves (P); 34′ pt, Babacar (S)

Parma (4-3-3): Sepe 6; Iacoponi 5.5, Bruno Alves 6.5, Bastoni 5.5 (36′ st, Gazzola ng), Gagliolo 6; Grassi 6, Scozzarella 6.5 (42′ st, Stulac ng), Barillà 6.5; Siligardi 7 (21′ st, Biabiany 6), Inglese 7, Gervinho 7.5. Allenatore: D’Aversa

Sassuolo (4-3-3): Consigli 6.5; Marlon 5.5, Magnani 5.5, Ferrari 5.5, Rogerio 6; Duncan 6 (33′ st, Matri ng), Magnanelli 6 (15′ st, Djuricic ng), Bourabia 5.5; Berardi 6, Boateng 5.5 (14′ st, Sensi 6), Babacar 6.5. Allenatore: De Zerbi

Arbitro: Paolo Valeri

Note: Ammonizioni: Inglese (P), Bruno Alves (P), Bastoni (P), Duncan (S), Marlon (S), Ferrari (S)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ PARMA:

Gervinho 7.5: semplicemente devastante. La sua velocità, abbinata a una qualità e una tecnica fenomenali, gli permette di rendersi una costante spinta nel fianco della difesa. Realizza il gol del vantaggio su rapina

PEGGIORE IN CAMPO ˗ PARMA:

Bastoni 5.5: il difensore di proprietà dell’Inter, evidentemente, sente troppo la pressione e dopo l’ammonizione realizza una prestazione ben al di sotto delle aspettative. Ancora troppa incertezza per lui, nonostante non commetta errori degni di nota

MIGLIORE IN CAMPO ˗ SASSUOLO:

Babacar 7: è l’unico in grado di creare, i pochi a dir la verità, pericoli alla difesa gialloblù. Realizza il gol del parziale 2˗1 e va vicino al raddoppio nel secondo tempo, più volte

PEGGIORE IN CAMPO ˗ SASSUOLO:

Magnani 5.5: principale responsabile sul secondo gol parmense, insieme al compagno di reparto Ferrari, si rende protagonista di una partita deludente, ricca di errori in disimpegno. Subisce la velocità e qualità devastante di Gervinho, non riuscendo raramente a leggere in anticipo i suoi movimenti


Parma-Sassuolo: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Com’era lecito aspettarsi, il Sassuolo inizia forte, alzando un deciso pressing ma il Parma riesce, comunque, a uscire ottimamente sfruttando i contropiedi e la velocità dei suoi attaccanti. Rispetto alla prima frazione, lo spettacolo viene meno ma la partita si mantiene comunque sempre a un buon livello di intensità: sempre ampio possesso palla per gli ospiti e ottime capacità di ripartire in contropiede per il Parma. Il Sassuolo va molto vicino al pareggio, prima con Babacar, per due volte e poi con Berardi, senza riuscire a trovare il bandolo della matassa. Parma che controlla e porta a casa un risultato ottimo

48′ – Finisce qui: il Parma vince 2-1

47’ ˗ Gran movimento di Matri ma Sepe chiude in maniera provvidenziale

45′ – Assegnati 3′ di recupero

42’ ˗ Entra Stulac, esce Scozzarella

42’ ˗ OccasioneSassuolo. BrunoAlves salva sulla linea su occasione creata da Babacar

41’ ˗ Gervinho porta a spasso tutta la difesa del Sassuolo, per poi calciare direttamente su Consigli

39’ ˗ Gervinho tenta il contropiede ma viene fermato dalla difesa in fallo laterale

37’ ˗ Ammonizione per Marlon, reo di aver interrotto la discesa di Inglese

36’ ˗ Cambio per il Parma: entra Gazzola, esce Bastoni

35’ ˗ Tiraccio di Barillà dall’interno dell’area: palla alta sopra la traversa

33’ ˗ Cambio per il Parma: entra Matri, esce Duncan

33’ ˗ OccasioneSassuolo. Palla a tagliare la schiena di Gagliolo diretta a Berardi: l’attaccante controlla e con il destro, piede non suo, lascia partire un pericoloso tiro che attraversa l’area e si spegne sul fondo ma non troppo lontano dal palo alla destra di Sepe

31’ ˗ OccasioneSassuolo. Duncan controlla, si gira e tira al limite dell’area: palla alta, e non di poco, sopra la traversa

28’ ˗ Duello tutto fisico tra Magnani e Inglese al limite dell’area sassolese: è il neroverde ad avere la meglio

28’ ˗ Berardi prova a svegliare i suoi con un tiro dal limite dell’area: palla troppo debole e Sepe non ha problemi a bloccare

21’ ˗ Cambio per il Parma: esce Siligardi, entra Biabiany

18’ ˗ Gervinho, questa volta altruista, sbaglia l’ultimo passaggio vanificando la ghiotta occasione in contropiede

17’ ˗ Ammonizione per Duncan, reo di un fallo su Gervinho

16’ ˗ OccasioneSassuolo. Calcio a giro sul palo lontano di Babacar: palla di pochissimo oltre il palo alla sinistra di Sepe

15′ – Secondo cambio Sassuolo: entra Djuricic, esce Magnanelli

14’ ˗ In evidente difficoltà fisica Boateng è costretto a uscire: al suo posto Sensi

13’ ˗ Berardi finta di andare sul sinistro, rientra sul destro ma sul traversone trova l’opposizione di un difensore in calcio d’angolo

9’ ˗ OccasioneParma. Siligardi conquista palla, lascia sul posto un avversario e tenta il tiro da fuori area: palla alta sopra la traversa

7’ ˗ Barillà sorprende tutti nel tentativo di servire il potenziale ingresso di Grassi in area che, però, non intuisce e spreca l’occasione

6’ ˗ Taglio di Gervinho che va a sfidare la difesa, taglio di Iacoponi completamente fuori misura, a causa, anche, dell’assenza di un terzo uomo sul secondo palo

5’ ˗ Sugli sviluppi del calcio di punizione conquistato da Inglese, Gervinho non riesce a colpirla in maniera pulita e la difesa respinge

4’ ˗ Azione prolungata nei pressi del cerchio di centrocampo per i padroni di casa

2’ ˗ Magnanelli cerca la soluzione da fuori area ma la sua conclusione si perde abbondantemente lontano dallo specchio della porta di Sepe

2’ ˗ Pressing troppo irruento di Scozzarella su Bourabia: calcio di punizione da metà campo

1’ ˗ Valeri fischia il calcio d’inizio della seconda frazione: nessun cambio per le due formazioni

SINTESI PRIMO TEMPO: Inizio di partita pirotecnico con un Parma straordinariamente sugli scudi, protagonista di un pressing altissimo che gli permette di mettere in grande difficoltà il Sassuolo e conquistare il vantaggio con un gol di rapina di Gervinho al 6’. Parma che scegli di controllare e contenere la spinta offensiva e reattiva del Sassuolo, lavorando benissimo negli ultimi 30 metri ed esibendo una capacità di gestione eccellente. La squadra di De Zerbi, invece, incontra numerose difficoltà in uscita, nonostante il lungo e buon possesso palla ma mettendo in mostra anche un’evidente incapacità di concludere verso la porta difesa da Sepe. Il Parma, allora, ne approfitta e realizza il raddoppio con Bruno Alves, abile a sfruttare una fase di confusione in area di rigore, dopo un miracoloso salvataggio di Consigli. La squadra di casa mantiene un ritmo altissimo e il Sassuolo continua a non trovare situazioni favorevoli per offendere. Al 34’, però, in maniera inaspettata, il Sassuolo conquista un giusto calcio di rigore, riuscendo a ridurre il gap con la trasformazione di Babacar. Nel finale ci prova ancora il Parma a rendersi pericoloso con il solito Gervinho, senza riuscire a trovare il terzo gol.

49’ ˗ Finisce qui uno spettacolare primo tempo: 2-1

48’ ˗ Il Parma fa tutto bene, salvo poi sprecare con un tentativo di passaggio di Iacoponi su Siligardi: palla sul fondo

47’ ˗ Taglio di Berardi mal calcolato: traiettoria direttamente fra le mani di Sepe

46’ ˗ Fallo di Berardi su Scozzarella: calcio di punizione nei pressi delle panchine

45’ ˗ Assegnati 3’ di recupero

44’ ˗ Contrasto troppo irruento di Babacar ai danni di Grassi: calcio di punizione per i padroni di casa

40’ ˗ Tocco con il braccio di Bastoni in area di rigore: Valeri va a consultare il VAR. Questa volta, le immagini confermano che il tocco con il braccio è avvenuto dopo un primo tocco con il corpo

40’ ˗ Azione devastante di Gervinho verso l’area di rigore: palla che viene allontanata da Magnani

39’ ˗ Ammonizione per Bastoni, reo di aver trattenuto la maglia di Berardi

38’ ˗ In mezzo a due avversari, Gervinho ha l’occasione per sfruttare l’ennesimo errore di Magnani ma il pallone è troppo lungo

34’ ˗ GOL Sassuolo!!!!Babacar spiazza Pepe sulla sinistra: rigore ben calciato

35’ ˗ Ammonizione per BrunoAlves

24’ ˗ Valeri decide di andare a valutare al monitor il rigore appena assegnato, scegliendo di confermare la sua decisione

33’ ˗ Rigore per il Sassuolo, per fallo di BrunoAlves su Babacar

32’ ˗ Brutto calcione di Gagliolo su Marlon: calcio di punizione nei pressi della linea laterale

31’ ˗ Conclusione imprecisa di Gagliolo dall’esterno: palla di poco alta sopra la traversa

30’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio di punizione dai 30 metri, Inglese trova la respinta di Duncan

28’ ˗ Coast to coast di Gervinho dalla sua metà campo ma, questa volta, nonostante i compagni meglio smarcati, si rivela troppo egoista e il suo tiro trova la respinta di Ferrari

27’ ˗ Berardi cerca il gol della domenica da distanza siderale con un tiro a giro ma la palla finisce alta sopra la traversa

25’ ˗ GOL PARMA!!!! Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, BrunoAlves, ancora una volta di rapina, infila il pallone nel sacco dopo una buona respinta di Consigli e dopo un erroneo colpo di testa all’indietro di Magnani

24’ ˗ Nonostante l’urlo di Consigli, Rogerio mette il pallone in calcio d’angolo, temendo l’arrivo di Siligardi da dietro

23’ ˗ OccasioneParma. Sugli sviluppi di un calcio di punizione dai 30 metri, Siligardi manda il pallone di poco alto sopra la traversa

21’ ˗ Copertura straordinaria di Rogerio su Gervinho che con la sua velocità era riuscito a penetrare oltre la linea difensiva

21’ ˗ Sugli sviluppi del calcio di punizione, dopo una leggera confusione in area di rigore parmense, Sepe conquista il pallone rilanciando immediatamente alla ricerca di Gervinho

20’ ˗ Prima ammonizione del match: Inglese, reo di una brutta entrata su Magnanelli

15’ ˗ Cross con il sinistro di Siligardi al centro dell’area per Inglese, anticipato di un soffio da Ferrari

14’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Magnani svetta più in alto di tutti ma il suo colpo di testa è stato viziato da un precedente fallo

12’ ˗ OccasioneParma. Inglese trova Siligardi al limite dell’area: l’attaccante controlla con il destro e con il sinistro lascia partire un tiro insidioso che rasenta il palo alla sinistra di Consigli

11’ ˗ Iacoponi tenta la traiettoria lunga per Gervinho, trovando l’opposizione di Magnanelli

9’ ˗ Boateng ci prova dalla distanza ma il suo tiro è completamente senza pretese: Sepe non ha problemi a bloccare

8’ ˗ Pressing altissimo di Scozzarella a riconquistare un buon pallone a centrocampo: sul successivo cross BrunoAlves riesce a svettare più in alto di tutti e allontanare dalla sua area di rigore

6’ ˗ GOL PARMA!!!! Palla lunga dalla difesa, spizzata di testa di un compagno verso Gervinho libero al centro dell’area: l’ivoriano colpisce di prima intenzione ma Consigli intuisce salvando sulla linea; sulla respinta, però, l’attaccante riesce a metterla dentro

5’ ˗ Ginocchiata involontaria ma dolorosa di Scozzarella a Babacar: dopo pochi secondi, l’attaccante si riprende

4’ ˗ Buona ripartenza del Parma, che riconquista un interessante pallone a centrocampo: la percussione centrale di Gervinho viene, però, interrotta in maniera pulita da Magnani

3’ ˗ Boateng fa valere troppo il suo strapotere fisico, inducendo l’arbitro a fischiare fallo a metà campo

2’ ˗ OccasioneParma. Cross dalla sinistra di Barillà, deviato con il destro da Inglese ad anticipare il difensore: palla di poco alta sopra la traversa

1’ ˗ Valeri fischia il calcio d’inizio dell’incontro: è la squadra ospite a battere il primo pallone

Parma e Sassuolo sono scese in campo e sono pronte a dare inizio a questo primo match della 13° domenica di Serie A


Parma-Sassuolo: formazioni ufficiali

Parma (4-3-3):Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Grassi, Scozzarella, Barillà; Siligardi, Inglese, Gervinho. Allenatore: D’Aversa

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari, Rogerio; Duncan, Magnanelli, Bourabia; Berardi, Boateng, Babacar. Allenatore: De Zerbi


Parma-Sassuolo: probabili formazioni e pre-partita

QuiParma. Reduce da un ultimo turno di campionato che ha visto un’importante vittoria dei Ducali in trasferta a Torino, la squadra di D’Aversa vuole continuare a stupire nel derby. Per l’occasione, il tecnico ha recuperato Stulac a centrocampo, pronto a partire titolare al fianco di Barillà e Grassi. In avanti, Biabiany dovrebbe rilevare l’infortunato DiGaudio e affiancare, nel tridente offensivo, Inglese e Gervinho. In difesa, spazio a Bastoni con Gagliolo spostato a sinistra al posto dell’infortunato Gobbi.

QuiSassuolo. Un’eventuale vittoria nel derby garantirebbe per i sassolesi un posizionamento in EuropaLeague, scavalcando la Roma, uscita sconfitta a Udine. Per l’occasione, DeZerbi non potrà avere a disposizione né AdjapongSernicola, a causa di due fratture che li terranno lontano dai campi per parecchio tempo. Difesa confermata con Marlon˗Magnani˗Ferrari mentre in avanti permane il ballottaggio tra Djuricic e DiFrancesco, con il primo leggermente favorito, ad affiancare Berardi e Boateng.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Grassi, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Biabiany. Allenatore: D’Aversa

Sassuolo (3-4-3): Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari; Lirola, Duncan, Magnanelli, Rogerio; Berardi, Boateng, Di Francesco. Allenatore: De Zerbi


Parma-Sassuolo: precedenti

Quella che andrà in scena al “Tardini” tra Parma e Sassuolo sarà la settimasfida tra Serie A e B e la quinta nella massima serie, per un bilancio di duevittorieperparte: due successi nella stagione 2013/2014 per i Ducali, due sconfitte nella stagione 2014/2015. A rendere la sfida ancor più interessante è la mediagol dei precedenti incontri, nei quali si è toccata una media di circa 3.3 gol a partita, per un totale di 20 segnature. La squadra di casa vanta anche un ruolino di marcia positivo tra le mura amiche, dal momento che negli ultimi 11incontri è uscita sconfitta soltanto due volte. I neroverdi, d’altro canto, dopo il successo contro il Chievo in trasferta, non vincono due partite consecutive dalla stagione 2016/2017.


Parma-Sassuolo: arbitro

Sarà Paolo Valeri della sezione di Roma2 l’arbitro designato a dirigere il match “spezzatino” dell’ora di pranzo tra Parma e Sassuolo. Per il direttore di gara, classe ’78, di Roma e libero professionista, sarà il 22° incontro arbitrato per i sassolesi con un bilancio piuttosto positivo e il 12° per i Ducali, con un bilancio un essenziale parità. Valeri sarà affiancato dagli assistenti Bindoni di Venezia e Baccini di Conegliano. Il quarto uomo sarà Guccini di Albano Laziale, mentre alla postazione VAR siederanno Abisso e DeMeo.


Parma-Sassuolo Streaming: dove vederla in tv

Parma-Sassuolo sarà trasmessa a partire dalle ore 12.30 in diretta streaming per pcsmartphonetabletsmart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN. Clicca qui per abbonarti un mese gratis a DAZN.