Paulo Sousa non ritratta: «Mi piacerebbe allenare la Roma. Juve-Inter? Spot per il calcio»

Paulo Sousa non ritratta: «Mi piacerebbe allenare la Roma. Juve-Inter? Spot per il calcio»
© foto www.imagephotoagency.it

Paulo Sousa, ex allenatore della Fiorentina, ha parlato di Juve-Inter e anche del suo futuro. Ecco le sue dichiarazioni

Paulo Sousa è un allenatore in cerca di panchina ma nel suo passato da giocatore vanta dei trascorsi con le maglie di Juventus e Inter. L’ex bianconero e nerazzurro ha parlato alla Gazzetta dello Sport raccontando le sue sensazioni in vista del Derby d’Italia: «Mi pare di vedere che il calcio italiano si stia sforzando di migliorare, di proporre un gioco più offensivo, e questa partita può essere un segnale del cambiamento di approccio. A me piace il pragmatismo italiano del cercare anzitutto il risultato attraverso la ricchezza tattica, ma vent’anni fa tutti volevano giocare in A per la bellezza del suo calcio. E per me bellezza è difendersi bene, ma prima ancora esporsi per attaccare».

Prosegue Sousa: «Credo che la Juve non abbia mai avuto una rosa così forte per numero, qualità e diversità dei giocatori. L’Inter può convincerla di poter tenere, in 90’ e poi in tempi relativamente brevi, il passo della Juve. La rosa che sta costruendo è per camminare un po’ alla volta in questa direzione». Il tecnico portoghese ha poi parlato del suo futuro, strizzando nuovamente l’occhio alla Roma: «Non vado allo stadio per im­porre la mia presenza, ma per vedere partite che possono servirmi per il mio lavoro. Mi chiesero “Le piacerebbe alle­nare la Roma?” e io ho solo ri­sposto. La mia ambizione è al­lenare una squadra che possa vincere lo scudetto e provare a vincere altro, e la Roma lo è: tutto qui».