Premier League: vincono Liverpool e Chelsea, Arsenal-City finisce 0-2

Premier League: vincono Liverpool e Chelsea, Arsenal-City finisce 0-2
© foto www.imagephotoagency.it

Premier League, le gare della domenica – 12 agosto 2018

E’ continuata oggi la prima giornata di Premier League, con il piatto forte alle ore 17.00 con la sfida dell’Emirates tra Arsenal e Manchester City. Corsara la formazione di Pep Guardiola, che si è imposta nettamente per 0-2: nel primo tempo a segno Raheem Sterling, nella ripresa il timbro di Bernardo Silva. Superiorità impressionante dei Citizens, con la formazione di Unai Emery che ha deluso i più. Bene anche il Liverpool di Klopp, secco 4-0 sul West Ham: Salah, doppio Manè e Sturridge. Infine, 0-0 tra Southampton e Burnley.

Premier League, gol e spettacolo in Wolverhampton-Everton – Ore 20.40

Il posticipo del sabato della prima giornata di Premier League si è giocato al Molineaux: il neopromosso Wolverhampton di Nuno contro l’Everton guidato da Marco Silva. Ed è stato grande spettacolo, gara terminata 2-2: vantaggio Toffees con Richarlison al 17′, con l’undici azzurro che resta in dieci al 40′ per il rosso diretto a Jagielka. Pari dei Wolves al 44′ con il solito Ruben Neves. Ospiti ancora avanti nella ripresa ancora con il brasiliano Richarlison, raggiunti poi all’80’ da Raul Jimenez.

Premier League, i risultati delle 16 – Ore 17.54

La gara più attesa delle ore 16.00 è stata senza dubbio Huddersfield-Chelsea, esordio in Premier League per Sarri e Jorginho. Tutto liscio per gli ex Napoli: 0-3 e prestazione convincente. Per quanto riguarda le altre sfide in programma, capitola il Fulham neopromosso al Craven Cottage: Crystal Palace corsaro 0-2, reti di Schlupp e Zaha. Bene anche il Watford, che ha vinto 2-0 con il Brighton grazie alla doppietta dell’ex Juventus Pereyra. Infine, Bournemouth-Cardiff si è conclusa 2-0: timbri di Fraser e Wilson.

Una settimana prima della Serie A è ricominciata la Premier League. Debutto vincente per Red Devils e Spurs, nonostante il mercato deludente

Per la SerieA manca ancora una settimana, ma in Inghilterra la PremierLeague è già tornata. Ieri il debutto del campionato, con il ManchesterUnited di JosèMourinho che ha sconfitto per 2-1 il Leicester. Protagonisti del match due giocatori molti criticati in estate, Paul Pogba e LukeShaw. Il primo, bloccato ai Red Devils nonostante le avances di Juventus e Barcellona, ha siglato il rigore del momentaneo 1-0. Il secondo, subissato dalle critiche per una forma fisica non perfetta ad inizio estate, ha realizzato il secondo gol di tecnica e scaltrezza. A nulla è servita la rete allo scadere del solito JamieVardy. Due giocatori quelli dei Red Devils che sembravano ai margini del progetto Mourinho, rimasti a Manchester solo perché il mercato in entrata è stato insoddisfacente. Un segnale forte per uno United che farà di tutto per togliere lo scettro di regina ai cugini del ManchesterCity.

La seconda partita del massimo campionato inglese ha visto protagonista un’altra squadra che il mercato in entrata non l’ha proprio visto: il Tottenham di Pochettino. Zero acquisti e zero cessioni per gli Spurs, che punteranno ancora all’assalto della PremierLeague. Il match contro il Newcastle di RafaBenitez delle 13 e 30 si è praticamente risolto in 18 minuti, con tre gol firmati tutti di testa. Ad aprire le danze è Vertonghen all’ottavo del primo tempo, con Joselu che firma l’1 a 1 tre minuti dopo. A chiudere il match al 18′ è Dele Alli che insacca su cross dell’ivoriano Aurier. Deludente HarryKane, in ritardo di condizione dopo il mondiale con l’Inghilterra. La prima giornata della PremierLeague proseguirà alle 16 con il Chelsea di Sarri che debutterà al JohnSmith’sStadium contro l’Huddersfield. Domani i due big match: LiverpoolWestHam alle 14 e 30 e soprattutto ArsenalManchesterCity alle 17.