Real alla prima in casa senza CR7: record negativo di affluenza dal 2009

Real alla prima in casa senza CR7: record negativo di affluenza dal 2009
© foto www.imagephotoagency.it

Flop di spettatori al Bernabeu per l’esordio in Liga del Real Madrid: un dato così negativo non veniva registrato dal 2009, prima dell’arrivo di Cristiano Ronaldo

Destini distanti ed ormai opposti: sono quelli di Cristiano Ronaldo e della sua ex amata, il Real Madrid, che ieri ha battuto 2 a 0 il Getafe, senza troppo entusiasmare, nell’esordio stagionale di Liga. Una partita che – come già annunciato dai giornali nella giornata di ieri – sarebbe stata comunque a suo modo storica, perché la prima dopo ben nove anni senza l’asso portoghese, passato in estate alla Juventus. Così, mentre CR7 vinceva – pur senza segnare – nel sabato pomeriggio contro il Chievo alla prima assoluta in Serie A, i tifosi delle Merengues prendevano atto per la prima volta di essere orfani del proprio numero 7. Un duro confronto con la realtà che si è fatto sentire… a numeri.

Al Bernabeu ieri sera il Real Madrid ha fatto registrare la minima affluenza per una qualsiasi partita ufficiale della sua stagione addirittura dal 24 maggio 2009, pochi mesi prima dell’arrivo di Ronaldo dal Manchester United. All’epoca contro il Maiorca i tifosi presenti allo stadio erano pochissimi per le medie a cui è abituata la piazza madridista: 44.270. Ieri appena qualcuno in più (48.466), ma comunque decisamente meno rispetto ai numeri dell’era di CR7. Per comprendere ancora meglio la portata dell’evento, basti tenere conto dei dati: le ultime due partite precedenti a quella di ieri con meno di 50mila spettatori al Bernabeu risalgono all’epoca antecedente all’approdo a Madrid di Ronaldo. La terza appunto ieri… sempre senza Ronaldo.