Napoli: Rog può essere titolare contro il Real Madrid?

rog napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli: Rog oggetto della discordia tra Sarri e De Laurentiis, ma adesso potrebbe essere titolare in Champions League contro il Real Madrid

L’uomo della discordia ora diventa decisivo. Perché la prestazione offerta da Marko Rog contro la Juve in Coppa Italia non ha lasciato indifferente nemmeno Sarri, che a Roma lo ha riproposto a sorpresa da titolare in una partita fondamentale per la stagione degli azzurri. Risultato? Tre punti per il Napoli e prova di grande sostanza per il giovanissimo centrocampista croato che ha contribuito a creare la grande rottura (probabilmente insanabile) fra il tecnico e De Laurentiis. Rog, preso in estate a 15 milioni (non certo pochi) dalla Dinamo Zagabria e strappato alla concorrenza dei grandi club europei, ci ha messo tantissimo prima di essere preso seriamente in considerazione da Sarri, che prima di farlo partire da titolare ha atteso sette lunghi mesi. Troppi secondo il presidente, che non ha mai digerito l’idea di vedere ammuffire in panchina un investimento così oneroso, che infatti a Madrid ha sbottato contro il suo allenatore. Sarri, incassato il colpo come solo i grandi allenatori sanno fare, ha abbandonato un pizzico di integralismo tattico per provare a ruotare con maggior frequenza le pedine, soprattutto in mezzo al campo. E così per Rog si è presentata la grande occasione di mettersi in mostra in Italia. Fiducia ripagata con gli interessi, visto che adesso il croato classe ’95 si gioca una maglia da titolare con Zielinski nella partita più importante dell’anno. Perché domani, contro il Real Madrid, potrebbe esserci spazio per lui già dall’inizio: per l’ormai ex oggetto misterioso del Napoli è arrivato il momento di prendersi le luci della ribalta. Anche nel prestigioso palcoscenico della Champions League.