Roma, Di Francesco furioso: «Volevo i 3 punti, siamo senza carattere. Non siamo come le grandi»

Roma, Di Francesco furioso: «Volevo i 3 punti, siamo senza carattere. Non siamo come le grandi»
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco ha rilasciato qualche commento dopo la brutta sconfitta contro l’Udinese di Nicola

Una brutta sconfitta per la Roma di Di Francesco che cade alla Dacia Arena di Udine grazie al gol di De Paul. Il tecnico dei giallorossi è furioso nel post partita, ma non discute la prestazione in sé. Queste le sue parole: «Abbiamo fatto l’80% possesso palla e creato tante situazioni di pericolo. Il problema è stata la mancanza di carattere, la voglia di vincere la partita. Non possiamo permetterci di dominare 60 minuti e prendere un gol su rimessa laterale. Non abbiamo sfruttato le occasioni di una gara dominata. Non siamo stati determinati e cattivi, ma abbiamo giocato bene, è mancata solo la concretezza sotto porta».

Di Francesco prosegue: «Spesso le partite si determinano da episodi, il problema è che spesso non li facciamo girare a nostro favore. Non è sfortuna è non credere in quello che si fa. Purtroppo si giudica il risultato, abbiamo messo l’Udinese alle corde e fatto la partita, ma non siamo stati cattivi. Siamo senza alibi, non siamo come le grandi. Una grande squadre deve far gol in quei 55 minuti che domina, non facendolo abbiamo dato fiducia all’Udinese. Sono avvelenato, mi aspettavo i tre punti».

Il tecnico della Roma conclude: «Dovevamo fare fallo su De Paul, abbiamo fatto 4 errori subendo gol da una rimessa laterale. Non siamo grandi, non abbiamo raggiunto una crescita adeguata. Mi fa rabbia perché abbiamo un’identità ma se con queste prestazioni porti a casa zero punti sono problemi. Per me il problema non è stato il pensiero sul Real Madrid. Anche loro hanno perso, ma noi abbiamo giocato meglio, abbiamo mostrato gioco».