Lazio, delirio a Formello: «Arrivederci al prossimo incubo» – FOTO e VIDEO

lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Roma-Lazio, delirio biancoceleste post-derby: oltre 500 tifosi a Formello, Keita il più applaudito. Cori e sfottò contro i cugini giallorossi: foto e video

Il nuovo rinascimento della Lazio pare appena cominciato: l’ennesima vittoria nel derby capitolino con la Roma potrebbe aver segnato una nuova era soprattutto nel rapporto, da anni tormentato, tra i tifosi e la società biancoceleste. Roma-Lazio potrebbe essere un nuovo inizio per il presidente Claudio Lotito, che può sfruttare l’onda lunga delle ultime incredibili prestazioni per riprendere in mano una situazione che, solo un anno fa, con la durissima contestazione della Curva Nord nei suoi confronti, pareva definitivamente sfuggita di mano. Ieri pomeriggio, a Formello, al ritorno della squadra dopo la vittoria sui giallorossi, c’erano oltre 500 tifosi della Lazio ad accogliere i giocatori tra cori e striscioni: nel recente passato una scena del genere si era vista forse soltanto una volta, il giorno della clamorosa vittoria nella finale di Coppa Italia nel 2013, guarda caso un altro derby conquistato contro la Roma. Al ritorno del pullman biancoceleste al centro sportivo, i tifosi laziali avevano praticamente paralizzato il traffico circostante in piena euforia post-derby. Tutti i giocatori sono stati accolti con applausi scroscianti e tra di loro in particolar modo Keita Baldé, l’eroe della partita ieri, il figliuol prodigo duramente preso di mira per tutta la stagione a causa della vicenda rinnovo che si trascina (e si trascinerà ancora a quanto pare) da tempo ormai.

Roma-Lazio: gli sfottò dei tifosi biancocelesti. Foto e video

Non sono mancati, nemmeno a dirlo, anche i cori nei confronti degli odiati cugini giallorossi: a riprendere le scene di delirio, col proprio cellulare, anche Felipe Anderson direttamente dal bus. È successo di tutto, tra applausi e bandiere biancocelesti sventolate con vigore. Lo striscione del derby di Coppa Italia dello scorso 4 aprile della Curva Nord alla Curva Sud recitava: «Siamo il vostro incubo». Poi un altro, sventolato già dopo la qualificazione biancoceleste alla finale della competizione: «Arrivederci al prossimo incubo», ripreso anche ieri come coro dei tifosi della Lazio al ritorno della squadra a Formello. Ancora, i tifosi laziali intonavano mentre la squadra entrava nel centro sportivo: «Vincerete, vincerete, vincerete il Tricolor!», sempre in riferimento ai romanisti, mentre nel corso della partita, ogni volta che un giocatore giallorosso toccava palla, partiva il coro «Rigore! Rigore! Rigore!», con ovvio riferimento al contestato penalty concesso dall’arbitro Daniele Orsato alla Roma per fallo inesistente su Kevin Strootman (Moviola Roma-Lazio: Strootman da prova tv). In tutto ciò è arrivato anche il ringraziamento di Lotito a squadra, tecnico e tifosi, poco dopo la fine della gara: può essere davvero un nuovo inizio.