Romulo: «Guerrieri e leoni. Continuiamo così anche in campionato»

Romulo: «Guerrieri e leoni. Continuiamo così anche in campionato»
© foto www.imagephotoagency.it

Nella sfida di Tim Cup di mercoledì Romulo ha festeggiato le 100 presenze con il Verona. «E’ fantastico, ma la strada è ancora lunga».

La fascia di capitano, la vittoria contro il Chievo, il passaggio del turno ed il secondo risultato utile consecutivo. Romulo mercoledì sera, nel derby di Tim Cup del suo Hellas, ha vissuto tutto questo in pochi attimi.

«Quando sono arrivato a Verona quattro anni fa mi avevano detto che la piazza era bellissima e la squadra “tanta roba” e in questi quattro anni ho avuto la conferma che era tutto vero. Sono felicissimo. Vincere, in un derby, passare il turno e con la fascia di capitano è fantastico, ma devo continuare così perchè la strada è ancora lunga».

Mercoledì ha festeggiato la centesima presenza nell’Hellas. Un traguardo importante, celebrato anche dal presidente Maurizio Setti, che ha voluto consegnarli una maglia celebrativa a ricordo di questo momento.

«Mercoledì siamo stati guerrieri, leoni. Abbiamo fatto 120 minuti sul pezzo ottenendo un ottimo risultato. Sappiamo che abbiamo passato il torno ma dobbiamo avere i piedi per terra perchè lunedì abbiamo uno scontro diretto contro il Genoa per la salvezza».

«Dopo 2 vittorie il Verona è più fiducioso. Questo ci dà carica ed entusiasmo per proseguire su questa strada. Adesso abbiamo più fiducia in noi stessi, maggiore sostegno dei tifosi e sono certo che ripartiremo alla grande».

Nel corso dell’allenamento mattutino i gialloblù, agli ordini di mister Fabio Pecchia, hanno svolto una prima fase di riscaldamento con e senza palla. Successivamente il gruppo ha svolto esercitazioni specifiche sul possesso palla, passando in seguito al lavoro atletico di resistenza e velocità. La seduta si è conclusa con una partitella a campo ridotto.

Ancora lavoro differenziato per Pazzini.